Acqua, arrivano le nuove regole anti-spreco; ecco cosa cambia in bolletta

Cosa cambia nel servizio idrico? Dall’Autorità di Regolazione nuove regole sulle tariffe: le utenze saranno classificate in “domestiche” e “non domestiche

PARMA E PROVINCIA | Due nuovi obbiettivi, quello di uniformare a livello nazionale la classificazione delle utenze e quello di disincentivare gli sprechi. Arriva l’introduzione della tariffa pro capite.

L’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) ha divulgato le nuove regole sull’articolazione della tariffa del Servizio Idrico Integrato. Gli obbiettivi da raggiungere sono due e richiederanno un grande impegno da parte delle società di distribuzione: il primo riguarda l’uniformità a livello nazionale della classificazione delle diverse categorie di utenze con conseguente razionalizzazione del corrispettivo da pagare; il secondo prevede una presa di posizione concreta contro gli sprechi con l’introduzione di una tariffa pro capite per i servizi di acquedotto, fognatura e depurazione per le utenze domestiche.

Nuova classificazione delle utenze: entrata in vigore graduale del nuovo sistema; raccolta dati in collaborazione con i comuni di residenza

Le utenze saranno divise in “domestiche” e “non domestiche” e successivamente in sottocategorie più specifiche: il nuovo sistema entrerà in vigore con gradualità consentendo così alle società di procedere nella classificazione ricavando i dati necessari in collaborazione con i comuni di residenza. La nuova tariffazione pro capite verrà calcolata sulla base del numero di componenti del nucleo famigliare mirando a premiare i comportamenti virtuosi. Ad esempio, a parità di un consumo di 1.000 litri annui, una famiglia composta da più persone pagherà meno rispetto ad una persona che vive da solo. Per quanto riguarda le utenze non domestiche, infine, queste avranno una tariffa differente a seconda del conferimento nella fognatura pubblica di solo reflui assimilabili agli usi domestici o industriali autorizzati.

©riproduzione riservata