Alberto di Monaco in visita a Bardi e Compiano: tutto il programma della giornata

Albert Alexadre Louis Pierre Grimaldi, meglio noto come Alberto II di Monaco sarà in visita a Bardi il prossimo 15 maggio: alle 11 visita in castello, nel pomeriggio a Compiano

VAL CENO | Martedì 15 maggio il principe Alberto di Monaco sarà in visita a Bardi e Compiano. “Con questa gloriosa giornata – fa sapere il sindaco di Bardi, Valentina Pontremoli – il nostro Comune vuole ricordare, dunque, come la storia abbia legato un piccolo territorio come quello valcenese al Principato di Monaco, e come la storia ci insegni su quali valori si può costruire il futuro“. Una storia, quella che lega il Principato di Monaco alla Val Ceno, molto affascinante.

L’intreccio fra i due territori avviene sul finire del 1600, esattamente nel 1595, quando Maria Landi, nobile appartenente alla famiglia Landi di Bardi, sposa Ercole Grimaldi di Monaco. Il secondogenito della nobile coppia, Onorato II, fu il primo principe di Monaco. Proprio questa è la ragione della visita: il principe Alberto arriverà in Italia per riscoprire le antiche origini della sua famiglia e del Principato, che nacque proprio all’ombra del Castello di Bardi.

Il programma della giornata prevede l’arrivo del principe alle 10. Alle 10.30 verrà inaugurata una targa nel groppo Predella in memoria della sua prima visita a Bardi, seguirà la visita all’imponente castello che si erge sulla roccia di diaspro rosso, mentre a mezzogiorno l’ospite presenzierà alla presentazione del libro “Onorato II”, che racconta proprio il legame fra Bardi e il Principato di Monaco. A seguire, nelle sale del maniero, verrà allestito un aperitivo con il principe Alberto. “Sarà questa – ha dichiarato il Sindaco – l’occasione per dare inizio ad un importante legame tra il Comune di Bardi e lo stato monegasco, una unione già scritta dalla storia“.

Dopo il pranzo ufficiale, il principe farà visita anche a Compiano, dove parteciperà all’inaugurazione della piazza restaurata dedicata alla marchesa Gambarotta e allo svelamento di una targa in ricordo della sua visita. Per l’occasione il castello di Compiano sarà aperto al pubblico. “Siamo particolarmente contenti – ha sottolineato il sindaco Sabina Delnevodi rivedere a Compiano sua altezza reale Alberto di Monaco. Sono certa che il nostro Comune e lo Stato Monegasco sapranno rinnovare reciproca stima e collaborazione in modo intenso e fattivo“.

© riproduzione riservata