organizza una serie di eventi dedicati alle misure di sicurezza da adottare in caso di piena

Alluvione, Parma incontra i cittadini per parlare di sicurezza | EVENTO

Ca' Bianca

L’iniziativa è volta alla sensibilizzazione dei cittadini in tema di sicurezza in caso di esondazione dei fiumi Parma e Baganza

PARMA | In occasione del terzo anniversario dell’esondazione del torrente Baganza, il 13 e il 14 ottobre, l’Agenzia Interregionale per il fiume Po (AIPo), con il patrocinio della regione Emilia Romagna, il Comune di Parma e le Autorità del bacino distrettuale del fiume Po, organizza una serie di eventi dedicati alle misure di sicurezza da adottare in caso di piena, dal titolo:  “Sicurezza dalle piene nel nodo idraulico Parma e Colorno. Progetti e realizzazioni nel terzo anniversario dell’esondazione del fiume Baganza

In particolare, gli incontri saranno incentrati sul progetto di cassa di espansione del torrente Baganza e sugli interventi già realizzati e quelli in fase di progettazione lungo il suo corso. 

Gli appuntamenti 

Il primo incontro si terrà venerdì 13 ottobre dalle 10.00 alle 13.00 presso il Cinema Astra di Piazzale Volta. Ad aprire le danze saranno Paola Gazzolo, Assessore regionale dell’Emilia Romagna alla difesa del suolo e protezione civile; il Sindaco Federico Pizzarotti; Meuccio Berselli, Segretario generale dell’Autorità di bacino distrettuale del fiume Po; Bruno Mioni, Direttore di AIPO; e Francesco Capuano, Dirigente dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e protezione civile. 

Inoltre, sempre venerdì, dalle 15.00 alle 18.30; e nella mattina di sabato 14, dalle 9.30 alle 13.00, si terrà l’Open Day presso il Centro giovani Montanara in via Pelicelli, nel quale verrà spiegato, nel dettaglio, ai cittadini, il progetto di cassa di espansione del Baganza e altri interventi idraulici. A disposizione dei partecipanti, documenti e tecnici del mestiere.

Infine, sabato 14 ottobre, a Marano, in via Giovanni Masi (laterale a destra di Strada Argini, venendo da Parma) dalle 10.00 alle 13.00 sarà aperta al pubblico la cassa di espansione del torrente Parma, un’opera di ingegneria idraulica indispensabile per la città, che, nel 2014, riuscì a contenere la piena del fiume, in contemporanea a quella del Baganza, proteggendo il centro storico di Parma e Colorno. Anche in quest’occasione i tecnici di AIPo saranno a disposizione dei partecipanti per qualsiasi chiarimento. 

© riproduzione riservata

ARA

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com
Privacy Policy