Grazie alla gestione comunale dell'acqua i cittadini del Comune possono eseguire l'autolettura dei contatori; la cartolina va compilata e consegnata in Comune

Autolettura dell’acqua a Berceto: ecco come fare

Grazie alla gestione comunale dell’acqua i cittadini del Comune possono eseguire l’autolettura dei contatori; la cartolina va compilata e consegnata in Comune

Il Comune di Berceto ha preparato delle cartoline preimpostate per la lettura del contatore dell’acqua. Le cartoline si possono trovare in tutti i locali pubblici del Comune. I tecnici comunali, una volta all’anno da metà giugno a metà agosto, procedono alla lettura reale. Per le restanti bollette è invece il singolo cittadino che deve provvedere alla lettura. Non è obbligatoria, ma consigliata per evitare che il conteggio venga fatto su consumi presunti.

Per i più tecnologici la lettura può anche essere fatta tramite whatsapp. È sufficiente inviare la foto all’addetto responsabile Paolo Del Piano. Nel corso dell’anno il Comune,  unico ad avere la gestione dell’acqua, emette tre bollette. I periodi sono: dal 1 gennaio al 30 aprile; dal 30 aprile al 30 agosto e dal 30 agosto al 31 dicembre. Solo una riporta i consumi reali, dati dal controllo dei tecnici. Le altre, a meno che gli utenti non eseguano la lettura autonoma, contengono consumi presunti. 

Coloro che frequentano Berceto solo in villeggiatura non hanno consumi se non nei tre mesi estivi. Per questo motivo nelle restanti bollette verranno pagati solo gli importi fissi. La prima bolletta emessa quest’anno è stata calcolata sui dati che ha fornito il precedente servizio di Montagna 2000. Le altre due bollette del 2016 sono ancora da emettere, a causa di alcuni ritardi gestionali. 

L’emissione delle prossime bollette e il commento del Sindaco

La prossima bolletta, relativa alla lettura fatta dai tecnici comunali, sarà emessa nei prossimi giorni. Considerato il ritardo, il tempo per per pagarla sarà altrettanto lungo. Le bollette scadranno a fine febbraio. La seconda e la terza bolletta, relative al quadrimestre che va dal 30 agosto al 30 dicembre, avranno un calcolo presunto ad eccezione di coloro che hanno fatto l’autolettura.  

Constato – commenta Lucchi – che gli utenti eseguono con piacere l’autolettura. Come Sindaco non ho il piacere di incassare in anticipo i soldi degli utenti. Pagare il giusto è un diritto. Aiutaci ad essere giusti. Tu che vivi a Berceto e consumi l’acqua tutto l’anno, fai l’autolettura“. 

Grazie – conclude – a chi ha permesso tutto questo. Luca Palù, Pietro Zanzucchi, Cinzia Bonelli e Paolo Delpiano. E in definitiva ad ogni utente di Berceto. Ad iniziare da chi, nel referendum del 2013, aveva votato che il Comune si appropriasse nuovamente di una risorsa indispensabile: l’acqua. Nonostante gli infiniti problemi e le disastrose condizioni dei bacini, ho avuto molte meno polemiche rispetto agli anni precedenti“. 

© riproduzione riservata

Bollette dell’acqua in arrivo per 2700 bercetesi: ecco le novità del servizio

 

Privacy Policy