“Vuoi andare veloce? Vai da solo. Vuoi andare lontano? Vai insieme” | INTERVISTA

“I piccoli imprenditori non vivano di luce riflessa; la nostra mission? Salvaguardarli“; incontriamo Rossella Rodelli Giavarini, neo presidente di Confimi Parma

@AlessiaBianchi @LucaGalvani

PARMA | Incontriamo Confimi, associazione di rappresentanza delle piccole e medie imprese presente sul territorio nazionale e regionale. Confimi Emilia nasce dall’integrazione delle strutture di Confimi Bologna, Modena, Parma, Piacenza e Reggio Emilia. Per spiegarci obiettivi e struttura dell’associazione intervistiamo la presidente Rossella Rodelli Giavarini.

Confimi Parma a tutela dei piccoli e medi imprenditori: "Insieme si va più lontano" | INTERVISTA

Confimi Parma è ancora quasi completamente assente, perché siamo pochi pionieri coraggiosi” – spiega Rossella Rodelli Giavarini, neo presidente parmigiana – La nostra mission è la tutela, la salvaguardia e il supporto del piccolo e medio imprenditoreun obiettivo per me fondamentale fin da quando ricoprivo la carica di Presidente nazionale della Federazione dell’industria delle costruzioni di Confindustria“.

Ma cosa propone l’associazione con sede a Parma? “Per Confimi Parma, nel mio ruolo di rappresentante, ho voluto fare qualcosa di innovativo, un po’ fuori dagli schemi usati dalle attuali Associazioni – continua Giavarini – I punti che abbiamo individuato per far crescere la realtà parmigiana sono chiari e offrono la possibilità a tutti coloro che decidono di unire gli sforzi di guardare al mondo del lavoro e dell’impresa in modo nuovo e integrato. I cinque punti di Confimi hanno come obiettivo quello di proiettare i piccoli e medi pionieri dell’impresa verso il futuro attraverso nuovi modi di pesare il lavoro imprenditoriale.

Le imprese in Rete e lo scambio dei contatti

Sfruttando le opportunità che il digitale offre, abbiamo insierto le imprese associate in Rete in modo che possano condividere esperienze ed attività“, spiega il presidente sottolineando l’importanza della collaborazione e delle scambio nell’attuale contesto economico-sociale – “La tendenza dei piccoli-medi imprenditori oggi è ancora quella a chiudersi a riccio e a preferire la ‘solitudine’ “. In linea con questa iniziativa è sicuramente la seconda opportunità offerta agli associati, ovvero lo scambio dei contatti dei clienti: “Ogni imprenditore porta agli altri associati i contatti dei propri clientisolo in questo modo si arriva ad un arricchimento del portafoglio clienti, che è un patrimonio importante per ogni impresa“.

Personalizzazione del piccolo imprenditore

L’imprenditore attivo sul terriotio non sarà più solo un semplice e anonimo piccolo impresario, ma verrà considerato per la persona che è; In momenti di crisi, l’imprenditore – che è sempre solo – si ritrova ad essere depresso e senza più motivazione per risollevarsi da una situazione di difficoltà“. Il servizio di assistenza  psicologica che Confimi mette disposizione dei suoi associati si compone di esperti e professionisti, “figure importanti poiché estranee al contesto familiare e con le quali il piccolo proprietario può confrontarsi senza vergogne e timori“.

Imprenditoria giovanile

Tra gli obiettivi più importanti dell’associazione, poi, l’imprenditoria giovanile: “Il nostro desiderio è quello di formare gli imprenditori del domani e metteremo a disposizione tutti i supporti possibili, anche fonti finanziare, affinché le idee brillanti di giovani possano trasformarsi in business e in start up di successo, con particolare attenzione anche a quella che oggi si configura come un settore della piccola media imprenditoria sempre più importante per la crescita del nostro Pese: l’imprenditoria femminile“.

Imprenditoria femminile

Ciò per cui si batte la Confimi Parma è la meritocrazia e l’uguaglianza nell’ambito lavorativo, principi che oggi sembra sempre più vacillare in Italia: La donna porta un contributo sociale notevole, però le differenze nel lavoro esistono ancora; ad esempio le donne a parità di mansioni sono sotto-pagate rispetto agli uomini e, specialmente in Italia, è difficile per loro accedere ‘alla stanza dei bottoni’, ai poteri decisionali“.

Confimi Parma: “La nostra condivisione di esperienze e visioni è la strada per tornare a valorizzare il lavoro imprenditoriale sul territorio”

"Vuoi andare veloce? Vai da solo. Vuoi andare lontano? Vai insieme" | INTERVISTATra i numerosi tratti dell’associazione ne emerge Giavarini sottolinea “l’assoluta indipendenza dai partiti politici perché l’impresa non è né di destra né di sinistra, ma un bene di tutti che dev’essere tutelato collettivamente. Speriamo ora di raggiungere un numero importante di associati, in modo che nella nostra città la piccola e media impresa abbia voce in capitolo e possa diventare un protagonista e non vivere di luce riflessa“. Con questo spirito è nato lo slogan dell’Associazione “Vuoi andare veloce? Vai da solo. Vuoi andare lontano? Vai insieme“: L’associazione, conclude il presidente, diventa così “un’occasione per condivisione, un’occasione comune per andare lontano. Confimi Pamra è una missione, un obiettivo da portare a termine senza alcun interesse economico e nell’ottica di tornare a considerare la piccola media impresa, quella del nostro territorio, come un valore fondamentale all’interno del mondo del lavoro e dello sviluppo del nostro Paese”.

© riproduzione riservata

Ca' Bianca