Emilia e Liguria: trait d’union per la Cisa | IL PROGETTO

Ca' Bianca
The following two tabs change content below.

Ferrovia, assi stradali e autostradali, ma anche agricoltura e gestione di rifiuti ed emergenze: ecco l’impegno della Regione Emilia Romagna e della Regione Liguria

EMILIA ROMAGNA | Qua la mano” e il Patto tra Emilia RomagnaLiguria è siglato. Le due Regioni, che condividono aree confinanti e strategiche, hanno firmato una convenzione che prevede accordi per la crescita e lo sviluppo dei territori. Diversi gli argomenti toccati dall’intesa: si passa dal potenziamento della Pontremolese all’impegno sui principali assi stradali e autostradali, senza dimenticarsi della gestione delle risorse idriche per l’agricoltura, della gestione dei rifiuti e di situazioni di emergenza. La firma è avvenuta ieri per mano dei due Presidenti, Stefano BonacciniGiovanni Toti, a Genova. 

L’impegno per le nostre comunità non conosce confini geografici – afferma il presidente Bonaccini- e vogliamo affrontare e migliorare la qualità delle infrastrutture che collegano e connettono la Liguria con l’Emilia-Romagna, così come ci sarà una reciproca collaborazione per la gestione delle politiche ambientali“. Sui temi ambientali interviene anche l’assessore all’Ambiente Paola Gazzolo, presente al momento della firma: “Sono sempre di più al centro della vita delle persone e delle comunità locali. L’impegno dei territori non può che essere comune. In casi eccezionali di emergenza attiveremo il mutuo soccorso sulla gestione dei rifiuti, anche in questo caso con il coinvolgimento degli enti locali e per periodi limitati. Tutto in nome di un principio di prossimità territoriale che vada a beneficio di cittadini e imprese“.

Pontremolese e strade statali, provinciali, autostradali

Il patto fra Emilia-Romagna e Liguria vede al primo posto l’impegno comune per il raddoppio della linea ferroviaria Parma-La Spezia, a partire dalla richiesta al Governo di finanziamento del tratto Parma-Osteriazza, attualmente non previsto nel pacchetto di investimenti 2017-2021 approvati ad agosto dal Cipe. In particolare, esiste già il progetto definitivo per dare il via al primo lotto Parma-Vicofertile, dal costo di 234,6 milioni di euro. Per quanto riguarda la Statale 45, il principale asse di collegamento appenninico tra Genova e Piacenza per il traffico leggero e pesante le due Regioni si impegnano ad avviare interventi sul fronte della sicurezza e dell’ammodernamento. 

Dal punto di vista autostradale verrà realizzato il collegamento tra il casello autostradale Terre Verdiane e la A22 all’altezza di Reggiolo-Rolo. Inoltre due Regioni si sono impegnate a svolgere i necessari approfondimenti con lo Stato relativi al collegamento tra lo stesso casello e la strada provinciale 72 Parma-Mezzani. Analogamente, Emilia-Romagna e Liguria intendono avviare azioni comuni per quanto riguarda l’asse di collegamento tra la Via Emilia e il casello Parma ovest sulla A1. In particolare, l’attenzione è rivolta alla variante di Noceto, il cui progetto definitivo, già approvato, ha un costo di circa 13,5 milioni di euro. Infine la Strada Statale della Cisa, principale collegamento appenninico tra La Spezia e Parma, che deve avviare i lavori di ammodernamento del tratto tra Parma e Collecchio per oltre 13 milioni di euro.

La diga del Brugneto e la gestione dei rifiuti

I due Presidenti hanno concordato sulla necessità di un accordo che definisca in modo stabile e condiviso le modalità di rilascio di ulteriori volumi dall’invaso ligure nei mesi estivi per soddisfare le esigenze di irrigazione della Val Trebbia, nel piacentino. Infine le due Regioni concordano sull’opportunità di sviluppare iniziative di reciproca collaborazione e di mutuo soccorso per il conseguimento degli obiettivi comunitari. L’Emilia-Romagna dà poi la sua disponibilità – a fronte di eventuali situazioni di carattere eccezionale e solo per un periodo di tempo limitato – ad accogliere rifiuti della Liguria, salvo il parere delle amministrazioni coinvolte e nel rispetto dei quantitativi di trattamento e smaltimento già autorizzati per gli impianti.

© riproduzione riservata

Sulla Cisa a tutto gas! La Fornovo-Monte Cassio promette spettacolo | EVENTO

ARA
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com
Privacy Policy