Tutto pronto per il Festival del Prosciutto: un viaggio tra le eccellenze di Parma

Tutto pronto per il Festival del Prosciutto: un viaggio tra le eccellenze di Parma

Ca' Bianca

Dal 1 al 10 settembre alla scoperta del Crudo di Parma con il “Festival del Prosciutto“; il maxi evento coinvolgerà Parma e Langhirano

PARMA – LANGHIRANO | Il Prosciutto di Parma, una delle eccellenze del nostro territorio, un prodotto Dop apprezzato in tutto il mondo, ma anche un prodotto tutto da scoprire. E il periodo migliore per conoscerlo è a settembre, quando a Parma e a Langhirano si celebra questo ambasciatore del gusto dell’Emilia e di Parma, città Unesco della Gastronomia.

La ventesima edizione del “Festival del Prosciutto di Parma” coinvolgerà, infatti, il comune di Parma dal 2 al 10 settembre e, quello di Langhirano, dal 1 al 3 settembre. In programma, nei fine settimana del 2-3 settembre, 9-10 settembre e 16-17 settembre, l’iniziativa “Finestre Aperte“, che consentirà di assistere al ciclo di lavorazione per scoprire il crudo di Parma e partecipare a degustazioni gratuite direttamente all’interno dei prosciuttifici. A dare il via al Festival, sarà il Pastry Chef Ernst Knam, la sera del 1 settembre. A condurre il festival sarà poi, anche quest’anno, la giornalista e food blogger Francesca Romana Barberini.

Nella Cittadella del Prosciutto di Parma a Langhirano i produttori proporranno, all’interno dei loro stand, degustazioni guidate, abbinamenti per esaltare il prodotto e laboratori del gusto. Non mancheranno inoltre i Prosciutti dal mondo.Sarà quindi un’occasione per incontrare altri prosciutti crudi di alta qualità. A Parma, invece, sotto i Portici del Grano in Piazza Garibaldi sarà presente il Bistrò del Prosciutto di Parma, che proporrà degustazioni, aperitivi e brunch.

Non solo Festival ma anche tanti eventi collaterali

Non solo Festival però. Sarà infatti possibile effettuare dei tour nelle terre del Prosciutto di Parma, sui colli tra il fiume Enza e il torrente Stirone, dove si trovano più di 150 prosciuttifici facenti parte del Consorzio. Insieme ai tour alla scoperta dei prosciuttifici, l’organizzazione ha pensato di organizzare il percorso “Food for Love“; un tour alla scoperta, oltre che del Prosciutto, di un’altra eccellenza emiliana il Parmigiano Reggiano e dei vini dei Colli parmensi; tutto questo nel fertile territorio tra Torrechiara e Langhirano. Durante la settimana sarà inoltre possibile usufruire del bus navetta “Tastybus” che, partendo da Piazza Garibaldi a Parma, porterà alla scoperta del Crudo di Parma, del Parmigiano Reggiano, delle cantine e delle acetaie presenti nel territorio, concedendosi anche un aperitivo con vista.

© riproduzione riservata

Il Prosciutto di Parma sposa il melone del Giappone; il tandem è già un successo | dal Mondo

ARA
Privacy Policy