Fidenza, addio all’ex Esso; in arrivo una Caserma dei Carabinieri?

Ca' Bianca
The following two tabs change content below.

Il Comune parteciperà all’asta per ottenere il terreno dell’ex Esso e costruire una nuova Caserma dei Carabinieri

FIDENZA – Nuova sfida per il Comune di Fidenza: realizzare la nuova caserma dei Carabinieri. Per raggiungere l’obiettivo la giunta ha approvato una variazione di bilancio urgente per poter investire nell’acquisto dell’area ex Esso di via Gramizzi. La proprietà, all’asta a causa di un fallimento, andrà battuta il 18 luglio. “Vogliamo partecipare all’asta per l’acquisto del terreno e della struttura, che utilizzeremo, qualora risultassimo aggiudicatari, per costruire una nuova e moderna caserma dei Carabinieri“, ha affermato il sindaco Andrea Massari

Quello della caserma è un progetto che l’Amministrazione sta vagliando da sei mesi con l’Arma. Un’operazione che ha due obiettivi: da un lato, come spiega il Sindaco, chiudere una ferita che deturpa la città da troppo tempo, dall’altro dotare Fidenza di una caserma più moderna e funzionale, che possa rispondere alle esigenze della Stazione e della Compagnia Carabinieri di Fidenza. L’attuale sede di via Trento è, infatti, inadatta e già dall’inizio degli anni ’90 si sta cercando un’altra sistemazione. 

In caso di non assegnazione all’asta il progetto della Caserma verrà accantonato

La struttura dell’area ex Esso e le relative aree di pertinenza sono oggi parte della Procedura fallimentare della ditta Bocelli Clodomiro s.n.c. La struttura, inoltre, è risultata dimensionalmente idonea ad ospitare tutte le attività e i servizi necessari alla Caserma. In caso di aggiudicazione, l’Amministrazione avvierà subito le attività per la messa in sicurezza della struttura e le verifiche sismiche.

La Giunta comunale ha deciso di partecipare all’asta perché la sua eventuale aggiudicazione consentirebbe di acquisire la proprietà di un immobile destinato, dopo l’esecuzione degli opportuni e necessari interventi, a nuova Caserma dei Carabinieri: una possibilità che dovrebbe essere in caso contrario definitivamente accantonata in quanto un processo di costruzione completo su un’area inedificata avrebbe dei costi troppo elevati.

© riproduzione riservata

Fidenza, lavori in corso; ecco come cambia la circolazione

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com
Privacy Policy