La spettacolare fioritura dei ciliegi cinesi; inizia la primavera | VIDEO

La fioritura dei ciliegi è un evento incantevole che non coinvolge solo il Giappone; nella provincia cinese di Guizhou, le montagne si colorano di rosa ad inizio primavera

CINA | Solitamente pensare ai ciliegi in fiore riporta alla mente parchi e colline del Giappone, che offrono alla vista chiome variopinte da togliere il fiato. Eppure ci sono altri luoghi del Sol Levante che permettono di ammirare questo spettacolare panorama. La provincia cinese di Guizhou ne è un esempio, dove centinaia di ciliegi fioriscono all’unisono creando una distesa cromatica spettacolare.

I giapponesi sono soliti chiamare hanami l’usanza della contemplazione dei fiori di ciliegio. La bellezza primaverile degli alberi, infatti, offre il momento opportuno per trascorrere un po’ di tempo fuori porta. Ammirare gli alberi in fiore gustando un buon picnic è un rituale millenario che compiono in Giappone: il fiore del ciliegio suggerisce a questo popolo l’idea della fragilità, della bellezza e della rinascita. La leggenda narra di alberi piantati nel VII secolo d.C. dal sacerdote En-no-Ozuno, che avrebbero inflitto una vera e propria maledizione contro chiunque avesse osato abbatterli.

La fioritura degli alberi annuncia l’arrivo della bella stagione. La primavera inizia ufficialmente con lo sbocciare dei primi fiori di ciliegio ed è un appuntamento che ogni anno attira in Cina e Giappone migliaia di turisti. Il paesaggio muta radicalmente, assumendo sfumature rosa e bianche a seconda della tipologia di pianta che in quel momento schiude i fori. Durante i primi tre mesi dell’anno, la provincia dello Guizhou ha accolto circa 145 milioni di turisti: l’aumento del 35,4 per cento rispetto all’anno precedente è dovuto anche al grande boom del turismo floreale, che sta portando grandi fortune a quest’amata provincia.

© riproduzione riservata

Ca' Bianca