Cent'anni fa gli Alpini protessero il Piave dalle truppe tedesche. Neviano ricorda l'impresa eroica con una gita a Vidor

Neviano ricorda a Vidor gli alpini che difesero l’Italia | EVENTO

Ca' Bianca

Cent’anni fa gli Alpini in difesa del Piave dalle truppe tedesche; Neviano Arduini ricorda l’eroica impresa con una gita a Vidor

Precisamente un secolo fa, il 10 novembre 1917, nella triste parentesi della Grande Guerra, primo conflitto mondiale, l’Italia era impegnata in una faticosa impresa divenuta ben presto eroica. In quella data, a ridosso del Piave e a seguito della fallimentare battaglia di Caporetto, le truppe austro-tedesche minacciavano la ricca pianura veneta cercando di superare di slancio il ponte Vidor, l’ultimo ancora in piedi. Ma, sempre in quella data, Alpini, Bersaglieri e Arditi opposero una tenace resistenza che non solo fermò la XII divisione slesiana del Gruppo Stein, ma permise il passaggio di reparti e retroguardie italiane sulla sponda destra del Piave ed il consolidamento delle posizioni sulla nuova linea del fronte.

CENTENARIO A VIDOR | Per celebrare i cent’anni dell’impresa italiana, Neviano organizza una visita ai luoghi della Grande Guerra di Vidor a Treviso. Per il 19 novembre infatti, è stata programmata dal Comune una gita storica nella località che ha visto la tenace resistenza di molti nostri eroi. Un programma ampio e interessante per tutti coloro che, sentendosi ancora un po’ patriottici, vorranno parteciparvi.

Programma e informazioni

Una volta arrivati a Vidor, i partecipanti potranno incontrare le Autorità locali presso la casa degli Alpini. Una guida poi, illustrerà i fatti di quel 10 novembre di cent’anni fa con l’ausilio di diapositive. Sempre in mattinata, gli italiani saranno poi invitati a visitare i graffiti dei soldati lasciati sul muro dell’Abbazia di Santa Bona di Vidor – dove durante il primo conflitto mondiale era stato allestito un ospedale militare – e il Monumento Ossario ai caduti sul Colle del Castello. Dopo il pranzo in un agriturismo, il pomeriggio sarà interamente dedicato alla visita del vicino sito storico  “Isola dei Morti” nel Comune di Moriago della Battaglia

La partenza è programmata per le 5.30 da La Buca, località di Neviano; mentre il rientro è previsto per le 20.30. La quota individuale di partecipazione è di 68 euro (minimo 15 partecipanti) e comprende il viaggio in pullman, la guida nei luoghi da visitare e il pranzo in un agriturismo della località. La prenotazione deve essere fatta entro il 15 novembre chiamando Giorgio al numero 349.4524129. Al momento della iscrizione, ogni partecipante riceverà una “foto aerea” dove sono indicati i luoghi da visitare.

© riproduzione riservata

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com
Privacy Policy