Maurizio Campari esprime il suo ringraziamento ai medici dell'Ospedale di Parma: una bella lettera di speranza dopo le cattive notizie dello scandalo Pasimafi

Grazie ai medici dell’Ospedale di Parma – LETTERA AL GIORNALE

Cà Bianca

Maurizio Campari esprime il suo ringraziamento ai medici dell’Ospedale di Parma: una bella lettera di speranza dopo le cattive notizie dello scandalo Pasimafi

PARMA – Un sincero ringraziamento ai medici dell’Ospedale di Parma per le loro attività quotidiane che permettono di salvare numerose vite. La lettera arriva da Maurizio Campari, candidato Consigliere Comunale alle amministrative di Parma con Laura Cavandoli. Al di là della parte politica abbiamo deciso di pubblicare nella speranza che le sue belle parole portino una ventata di solidarietà e di rispetto a chi tutti i giorni svolge il proprio lavoro con passione e dedizione. Le notizie dell’indagine Pasimafi di queste ultime settimane hanno portato solo buio e scoramento nella nostra città.

Oggi, a caldo, proprio mentre continuano ad uscire incredibili e scandalosi particolari in merito all’inchiesta Pasimafi, che ha investito così pesantemente l’Ospedale di Parma, io voglio scrivere che sto con i medici.

Sto con tutti quei medici che onorano il proprio lavoro ed il giuramento di Ippocrate nonostante tutte le difficoltà che devono quotidianamente affrontare.

Sto con tutti quei medici che devono lasciare le famiglie alla notte per fare i turni di guardia.

Sto con tutti quei medici che riescono ad avere tutta l’umanità necessaria per dire una parola di conforto ad un ammalato.

Sto con tutti quei medici che non lesinano ore ed ore di straordinario pur di fornire un servizio completo ai cittadini, e sono molti.

Sto con tutti quei medici che nonostante gli scandali di pochi, fanno parte di quella grande maggioranza che rendono la sanità italiana tra le migliori al Mondo.

Io sto con loro e un pochino li capisco, perché per colpa di pochi vengono indistintamente riuniti in un’unica categoria ed inondati di letame, come in politica.

Per questi motivi mi auguro che venga fatta giustizia presto e, se dovute, vengano inflitte condanne esemplari e pesantissime: per i responsabili in prima linea e per chi sapeva (se sapeva) e ha taciuto.

Conosco tantissimi medici dell’Ospedale di Parma ed a quasi tutti loro va il mio sentito e sincero.

Grazie per esserci. Sempre. 

Maurizio Campari

Segretario Lega Nord Parma

© riproduzione riservata

Scandalo Sanità: Fanelli intercettato: “Sono io che comando, prendo soldi da tutti”

Privacy Policy