Il Parma va a La Spezia con un occhio al Frosinone | GLI ULTIMI 90’

I crociati tra secondo e terzo posto in classifica in caso di vittoria contro lo Spezia dando uno sguardo alla sfida tra Frosinone e Foggia

Ancora quattro giorni e poi si conoscerà la seconda squadra che raggiungerà l’Empoli in Serie A. Venerdì in programma l’ultima giornata di campionato di Serie B. Tutte le squadre giocheranno in contemporanea alle ore 20,30. Il Parma andrà ad affrontare lo Spezia (già salvo e con poco da chiedere ancora al torneo cadetto). Ma la Serie B ormai la conosciamo. Ogni partita è un’incredibile storia ricca di emozioni in campo e sugli spalti. Da un lato in Liguria arriveranno 2000 tifosi parmigiani ad incitare i ragazzi di D’Aversa. Dall’altro lato la sponda spezzina vorrà sicuramente mettere il bastone tra le ruote del carro ducale, lanciato fino alla fine nella corsa alla promozione diretta.

Parma in Serie A: ecco le combinazioni 

Non solo La Spezia è la città interessata alle sorti delle fasce alte della classifica. I tifosi del Parma saranno anche interessati all’altra gara decisiva tra il Frosinone (secondo in classifica a più due sul Parma) e il Foggia. Parma in Serie A a due condizioni: vittoria dei crociati a La Spezia insieme al pareggio o alla sconfitta del Frosinone (in caso di arrivo a pari punti tra Ciociari e Ducali è avanti il Parma per gli scontri diretti). La cosa sicura al momento per il Parma sono i playoff e sarà importante mantenere comunque il terzo posto per le semifinali ed eventuali finali (gare di andata e ritorno).

Ecco perché il Parma arrivando terzo ha un vantaggio rispetto alle avversarie. In caso di parità nelle doppie sfide di semifinali e finali non si disputeranno supplementari e calci di rigore. Nel caso di punteggio pari e pari differenza reti conta la posizione in classifica nella regular season. Al Parma basterebbero quattro pareggi per salire in Serie A (due in semifinale e due in finale). Il privilegio della terza classificata potrebbe essere determinante nella corsa alla Serie A. Prima di parlare di spareggi è bene attendere l’ultima gara di venerdì sera. Spezia-Parma, Frosinone-Foggia e Salernitana-Palermo. Tutto può succedere in questa pazza Serie B e l’ambiente crociato è carico per il match contro lo Spezia.

Il Parma va a La Spezia con un occhio al Frosinone | GLI ULTIMI 90’

Il regolamento completo dei Playoff di Serie B 2017/2018

Turno preliminare
La gara è di sola andata fra la 6a e la 7a e fra la 5a e l’8a e prevede, in caso di parità dopo 90 minuti, la disputa dei tempi supplementari. In caso di ulteriore parità non si disputano i calci di rigore ma vince la squadra meglio classificata nella regular season.

Semifinali
La 3a classificata gioca una gara di andata e ritorno, quest’ultima in casa, contro la vincente del match fra la 6a e la 7a. Idem fra la 4a e la vincente fra la 5a e l’8a. In caso di parità di punteggio dopo 180’ si tiene conto della differenza reti nelle due partite, in caso di ulteriore parità si qualifica per la finale la squadra meglio posizionata in classifica (non si disputano quindi i tempi supplementari).

Finale
Le vincenti delle semifinali disputano gare di andata e ritorno, quest’ultima in casa della meglio classificata in campionato. In caso di parità di punteggio dopo 180’ si tiene conto della differenza reti nelle due partite, in caso di ulteriore parità viene considerata vincente la squadra meglio posizionata in classifica al termine del campionato. Solo nel caso in cui le due squadre avessero terminato il campionato con lo stesso punteggio in classifica, la gara di ritorno prevederebbe anche i tempi supplementari ed eventualmente i calci di rigore.

© riproduzione riservata