Nuova scuola primaria di Trecasali: tutto pronto per l’inaugurazione

Ca' Bianca

Il sindaco Bernardi, insieme alla giunta e al Presidente della Regione, inaugurerà la scuola primaria; previsti anche sopralluoghi sul territorio

Lunedì 3 aprile verrà inaugurata la nuova scuola primaria di Trecasali. Il programma, che si svolgerà nell’arco di tutta la mattinata, vedrà impegnato il Sindaco Nicola Bernardi con tutta la giunta comunale, in diverse attività. Infatti, oltre all’inaugurazione, verranno effettuati diversi sopralluoghi alla presenza del Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini. 

La nuova scuola verrà inaugurata alle ore 9.30. A seguire, alle ore 10.15, inizierà una visita al Porto Turistico di Torricella. Il porto, sviluppatosi soprattutto nel Seicento grazie agli scambi con Venezia, oggi è sede dell’Associazione Nautica e può ospitare fino a duecentocinquanta imbarcazioni dai tre agli otto metri. Adiacente si trova il Parco Boschi Maria Luigia, che si estende su una superficie di 40.000 metri quadrati. 

Sopralluoghi alla Rocca dei Terzi e al Ponte del Diavolo

Dalle ore 11.15 inizieranno due sopralluoghi. Il primo alla Rocca dei Terzi di Sissa e il secondo al Ponte del Diavolo di GramignazzoLa Rocca dei Terzi, nota anche come Rocca di Sissa, è un castello di epoca medievale, più volte modificato nei secoli successivi. Con un Torrione alto 27 metri, da cui si può ammirare la vista sulla campagna circostante, la Rocca entra a far parte del Circuito dei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza dal 1 gennaio 2015. La struttura risale all’XI secolo e gran parte del suo aspetto attuale è frutto di una ristrutturazione settecentesca. Ultimati i restauri, dal 2015, è possibile organizzare visite guidate sulla torre, punto più alto del comune di Sissa Trecasali.

Il Ponte sul Taro in località Gramignazzo, detto Ponte del Diavolo, era rimasto chiuso al traffico per diversi mesi nel 2014 e nel 2015, a causa di un cedimento causato dalla piena del fiume. La sua chiusura aveva interrotto la Strada Provinciale 33, creando molti problemi a tutto il territorio di Roccabianca e Sissa Trecasali. I tempi di percorrenza delle ambulanze e del trasporto scolastico si allungarono fino a 45 minuti. Inaugurato nel 1936, il ponte prende il nome di Ponte del Diavolo proprio per la sua resistenza a svarianti bombardamenti durante il periodo bellico

© riproduzione riservata

Trecasali guarda al futuro con la chimica verde: ecco il progetto

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com
Privacy Policy