Montagna 2000 chiude il 2016 in positivo: ecco le novità

Ca' Bianca

Bilancio positivo per Montagna 2000: scontistiche maggiori per i fornitori, autoletture con Whatsapp e formazione per gli operatori del servizio

Continua l’opera di risanamento e riorganizzazione della società Montagna 2000 S.p.a. L’obiettivo è raggiungere il consolidamento economico e finanziario, migliorare la qualità dei servizi svolti e dell’immagine aziendale. Il lavoro di due diligence, di razionalizzazione della gestione corrente e di negoziazione del debito pregresso stanno impattando in modo positivo sul piano economico e finanziario. Il bilancio a fine 2016 deve considerarsi un bilancio di transizione che ha la finalità di finanziare alcune partite pregresse. In particolare si fa riferimento ai mutui del servizio idrico integrato riconosciuti ai Comuni soci e a cogliere i risparmi negoziati con i fornitori rispetto al debito.

Al termine delle scritture contabili e al netto delle imposte, la società presenta un utile di 120.000€. Le politiche di risparmio attuate nel corso dell’anno hanno prodotto benefici sul conto economico. Inoltre la migliorata reputazione aziendale nei confronti dei fornitori consente politiche di acquisto migliorate e l’ottenimento di scontistiche maggiori rispetto al passato. La società sta registrando un atteggiamento di più ampia e serena collaborazione con le amministrazioni comunali, oltre che con la Agenzia di ambito Atersir e con la Regione Emilia Romagna.

Riduzione del debito e obiettivi del 2017

Sotto il profilo finanziario la società ha ridotto il debito di 3.306.000€ e spostato ulteriori 2.556.000€ a medio-lungo termine equilibrando quindi la composizione del debito rispetto al passato. Proseguono le attività di recupero del credito pregresso iniziate a luglio 2016. Si registra il notevole successo delle autoletture tramite Whatsapp che permettono all’utente di trasmetterle in modo facile e non oneroso ed alla società di acquisirle come lettura effettiva per la contabilizzazione dei consumi. Uno dei primi e più importanti risultati ottenuti è la riduzione del tempo di fatturazione che consente alla società una migliorata gestione finanziaria ed una più efficace politica di gestione del credito nonché all’utente di ricevere le bollette con periodicità nota a seconda dei consumi.

Prosegue senza sosta l’opera di razionalizzazione dei costi e degli affidamenti attraverso l’internalizzazione di servizi in precedenza affidati all’esterno e che oggi vengono svolti, in tutto o in parte, da personale interno senza costi aggiuntivi. Si segnala che è stata compiuta una riorganizzazione della reperibilità del personale che ha portato ad una significativa riduzione dei costi. Sono state messe in campo azioni formative ed informative per i dipendenti al fine di meglio comprendere la situazione aziendale e l’importanza del comportamento durante gli interventi di riparazione, manutenzione e pronto intervento.

Nel corso del 2017 si vuole attivare anche un servizio di postalizzazione diretta che si pensa possa generare un risparmio rispetto all’attuale vettore e che manterrà lavoro sul territorio. La società inoltre intende sfruttare le opportunità economiche e finanziarie del pacchetto industria 4.0 varato dal Governo per quanto riguarda i temi dell’energia, del telecontrollo e della tele gestione.

© riproduzione riservata

Rete idrica, Comune di Fornovo e Montagna 2000 presentano le possibili soluzioni

ARA
Privacy Policy