Municipale Parma, attività 2016: intensificati i controlli

Ca' Bianca
The following two tabs change content below.

Aumento dei controlli per l’edilizia e la raccolta differenziata: risultati migliorati del 20%; l’assessore Casa: “Attività importante anche se poco visibile alla cittadinanza”

Un 2016 in positivo per la Polizia Edilizia e Ambientale del Comando Polizia Municipale di Parma. Sono aumentati i controlli edilizi e il controllo della corretta raccolta differenziata. Nel corso della conferenza di stamattina sono state anche consolidate le linee di intervento per la vigilanza con attenzione alle sinergie comunali. Erano presenti l’assessore alla sicurezza Cristiano Casa, il comandante della Polizia Gaetano Noè, il commissario Marco Longagnani e l’ispettore Daniela Perini

I controlli portati avanti dalla Polizia Municipale in tema di edilizia e di ambiente – ha spiegato l’assessore Cristiano Casa – rendono conto di un’attività molto importante e poco visibile alla cittadinanza. Si tratta di un’azione portata avanti dagli agenti in sinergia con vari settori del Comune. Ma anche con enti ed istituzioni come Arpae, Forze dell’Ordine e Iren. Attraverso l’attività incrociata è stato possibile scoprire situazioni come affitti in nero e altri casi particolarmente importanti. I risultati dell’attività svolta dimostrano l’impegno costante a tutela del cittadino“. Il comandante, Gaetano Noè, ha elogiato l’attività svolta nel 2016 che ha permesso un incremento dei risultati di circa il 20%.

Cinque le direttive principali

Aumento dei controlli per l'edilizia e la raccolta differenziata: risultati migliorati del 20%; l'assessore Casa: "Attività importante anche se poco visibile alla cittadinanza"L’attività di vigilanza del nucleo di Polizia Edilizia ed Ambientale si è articolata in cinque direttrici principali. Nell’ambito dell’edilizia ha svolto un’intensa attività di controllo sui cantieri. In casi complessi ha agito in collaborazione con il Servizio Controllo Abusi del Comune di Parma. In ambito ambientale si sono effettuate verifiche sulla raccolta differenziata, l’abbandono e la gestione dei rifiuti in stretta collaborazione con Iren Ambiente. Per la tutela del benessere animale ci si è concentrati sul fenomeno dei bocconi avvelenati. Un’altra direttiva è quella che riguarda gli impianti pubblicitari. L’ultimo ambito è quella della lotta all’evasione erariale, in particolare per casi di evasione TARI, TASI, IMU, affitti in nero ed imposta di pubblicità. 

I dati dell’attività

I numeri parlano da soli. Sono 371 le ispezioni eseguite nei cantieri edili. L’attività di controllo ha condotto all’accertamento di 451 violazioni amministrative, 70 segnalazioni all’Autorità Giudiziaria e 65 segnalazioni al servizio lotta evasione erariale. Nell’ambito di attività di monitoraggio dell’attività edilizia in fascia di rispetto fluviale sono stati eseguite 14 ispezioni sul torrente Baganza e 25 interventi sul corso del Canale Naviglio per il rilievo di manufatti abusivi e/o irregolari modifiche all’esistente. A questa specifica attività svolta dal Comando Polizia municipale, si vanno ad aggiungere 166 interventi del Servizio di Protezione Civile

Nell’attività sulla raccolta differenziata sono stati 2803 gli interventi che hanno comportato l’accertamento di 481 violazioni.  Sono state inoltre segnalate agli uffici per la bonifica 37 siti caratterizzati da abbandono di rifiuti. Ai fini della tutela delle piante di pregio sono stati eseguiti 25 interventi di monitoraggio potatura. Sono state accertate anche 33 violazioni al regolamento di polizia urbana e 33 violazioni al regolamento sul verde pubblico.

Nel merito all’attività di polizia giudiziaria in materia ambientale il Comando ha svolto un intensa attività segnalando all’autorità 31 reati. E sequestrato su delega 3 discariche abusive per complessivi 80.000 metri quadrati di superficie, in aree a forte impatto per la salubrità del suolo e la salute pubblica. Nel merito alla tutela del benessere animale sono stati eseguiti 28 interventi per la messa in sicurezza di aree contaminate da bocconi avvelenati, verificati 12 esposti, denunciati 7 reati di maltrattamento ed accertate 7 violazioni amministrative.

© riproduzione riservata

Busseto, Roccabianca e Soragna: ecco il corpo unico di Polizia Municipale

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com
Privacy Policy