Il nuovo plesso scolastico piace a famiglie e studenti: la grande apertura a gennaio, prima il percorso partecipato con i ragazzi e i test per gli impianti

Il nuovo Solari è da record: boom di iscrizioni e Istituto all’avanguardia

Ca' Bianca
The following two tabs change content below.

Il nuovo plesso scolastico piace a famiglie e studenti: la grande apertura a gennaio, prima il percorso partecipato con i ragazzi e i test per gli impianti

FIDENZA | Sono aumentate del 29% le iscrizioni al nuovo Solari: è la dimostrazione che la scuola piace a famiglie e studenti. Saranno due, nel prossimo anno scolastico, le nuove classi create con una popolazione che aumenta fino a raggiungere gli oltre 340 ragazzi in un plesso nuovo e tecnologicamente avanzato che gli studenti cominceranno a visionare e conoscere in questi mesi di rodaggio di tutti i sistemi, fino all’avvio ufficiale e congiunto della didattica in classe e dei laboratori nel gennaio 2018.

Ma il Solari è l’Istituto dei record anche per altri motivi: nel 2014 era un progetto praticamente andato in fumo con tanto di revoca di alcuni finanziamenti ma il Comune di Fidenza, in 30 mesi, ha conquistato le risorse necessarie e ha costruito una scuola che coi suoi 7 milioni di euro rappresenta il più grande investimento sull’istruzione pubblica da almeno 10 anni in provincia di Parma. 

Ultimati i lavori interni, al via quelli all’esterno: si lavora per l’apertura

Ora si lavora nell’area esterna dove le ditte stanno ultimando gli allacci alle reti acqua/gas/tlc e fra pochi giorni sarà dato il via ai lavori di sistemazione stradale delle aree esterne, con percorsi pedonali protetti dall’uscita del tunnel ferroviario fino alla nuova a scuola. La strada di ingresso raddoppia in larghezza, passando da 4,5  metri a 8 metri. Luce verde anche per le dotazioni impiantistiche, tanto è vero che è in dirittura d’arrivo la procedura per la certificazione antincendio e nella prima decade di settembre il plesso sarà collaudato. La Provincia ha acquistato gli arredamenti e appaltato il servizio di pulizia finale. 

L’apertura è stata fissata per l’inizio dell’anno scolastico, ma solo per le attività didattiche. La scelta è stata quella, invece, di inaugurare la scuola tenendo insieme didattica e laboratori, sapendo che questi avranno un peso essenziale per realizzare il progetto “Dalla terra alla tavola” che è alla base della aggregazione tra Istituto Magnaghi e Solari. Il Solari porterà avanti fino alle festività natalizie un ciclo di incontri nella nuova struttura, anche con l’utilizzo dell’aula magna da 98 posti per eventi mirati, seguendo un percorso partecipativo e di conoscenza delle opportunità attivate nell’edificio

© riproduzione riservata

Fidenza cambia look: arrivano nuove strade e marciapiedi

ARA
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com
Privacy Policy