Maggiore di Parma "risparmione": inaugurato l'impianto energetico da 4 milioni di euro

Maggiore di Parma “risparmione”: inaugurato l’impianto energetico da 4 milioni di euro

Ca' Bianca

L’impianto produrrà il 48 per cento di energia elettrica utilizzata nell’intera struttura e contribuirà a risparmiare quasi 2 milioni di euro l’anno

PARMA | Inaugurato all’Ospedale Maggiore l’impianto di trigenerazione che permetterà di produrre energia elettrica, termica e frigorifera, contribuendo alla salvaguardia dell’ambiente.

L’Ospedale di Parma ha realizzato questo impianto, in cantiere dal 2012, dopo che si era aggiudicato un appalto regionale; il progetto è partito concretamente nel 2014 con interventi che sono costati all’Azienda ospedaliera 4 milioni e 200 mila euro. La nuova installazione consentirà di coprire il 47,9 per cento del fabbisogno di energia elettrica, il 34,3 per cento di energia termica e l’11,6 per cento di energia frigorifera. “L’ospedale in sé è un sistema complesso dal punto di vista energetico – ha sottolineato l’assessore alle Politiche per la Salute Sergio Venturi, presente all’inaugurazione dell’impianto di trigenerazione – perché richiede una continuità assoluta per la fornitura e la copertura dei fabbisogni“.

L’impianto, infatti, permetterà il 9% di risparmio energetico rispetto a un modello tradizionale corrispondente, che in termini economici corrisponde a 1.830.000 euro l’anno. I vantaggi, tuttavia, non sono solo economici e finanziari: a livello ambientale la struttura eviterà di emettere 3.824 tonnellate di anidride carbonica, equivalenti cioè a 800 caldaie domestiche. “È una risorsa preziosa – ha concluso Venturiche garantirà massimo rendimento, risparmio economico e rispetto dell’ambiente, oltre a rendere il Maggiore di Parma ancora più all’avanguardia“.

© riproduzione riservata

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com
Privacy Policy