Un "Libro Bianco" per Parma; la Città disegna il suo futuro | EVENTO

Un “Libro Bianco” per Parma; la Città disegna il suo futuro | EVENTO

Ca' Bianca

Il “Libro Bianco“, un progetto nato da dieci tavoli intorno a “Parma Città Futura“; incontro in programma a Parma in aula dei Filosofi

PARMA | Mercoledì 15 novembre in aula dei Filosofi, nella sede centrale dell’Università d Parma, si terrà la presentazione del “Libro bianco”, testo scaturito dai dieci tavoli tematici che intorno a “Parma Città Futura”, progetto urbano strategico presentato nel 2016 per disegnare il futuro della città emiliana. Tra i tanti temi trattati, la centralità del verde contemporaneo e della memoria storica nella Città, temi indispensabili per riconoscere l’importanza dello spazio pubblico e l’esigenza di riappropriazione identitaria dei luoghi.

Il progetto ha stimolato la nascita spontanea di dieci tavoli tematici promossi da docenti universitari di vari ambiti disciplinari, a cui si sono aggregati interlocutori istituzionali, economici e sociali. La presentazione avverrà mercoledì con lo scopo di illustrare ai cittadini il lavoro svolto nell’ultimo anno e presentare le proposte per il futuro di Parma.

Un "Libro Bianco" per Parma; la Città disegna il suo futuro | EVENTO

Gli ideatori

Sono molti i professori dell’Ateneo di Parma interessati al progetto, un programma capace di stimolare riflessioni su molti ambiti disciplinari; sono dieci i professori che si sono occupati delle questioni ritenute maggiormente importanti per la città: l prof. Carlo Mambriani si è occupato delle tematiche legate alla riscoperta identitaria della storia urbana, il prof. Marco Capra si è impegnato nell’ambito della musica, al Dott. David Montaresi è stato affidato il tema del tempo libero, mentre il prof. Giacomo Degli Antoni ha affrontato la tematica del ruolo sociale della rigenerazione e della cittadinanza. L’ambito economico è stato seguito dal prof. Dario Costi, quello inerente alla salute e ai corretti stili di vita stimolati dalla presenza di un sistema continuo di verde pubblico dal prof. Stefano Bettati, mentre è stato il prof. Mauro Carcelli ad occuparsi dei temi di valorizzazione della ricerca nei molti campi di eccellenza che la città presenta. Il prof. Michele Zazzi e il prof. Giovanni Franceschini, infine, si sono occupati di innovazione tecnologica, ingegneria e mobilità urbana, nonché energia e servizi per la casa e la città dalla domotica all’elettronica ed alla gestione intelligente delle infrastrutture urbane. Al prof. Riccardo Marini il compito di ragionare sulle possibilità di attuazione di questo progetto.

Il programma

Alle 17.30 avrà inizio l’incontro con i saluti istituzionali di Dario Costi, presidente di Parma Urban Center e professore dell’Università di Parma, Alessandro Tassi Carboni, Presidente del Consiglio comunale di Parma, Filippo Fritelli Presidente della Provincia di Parma, Alessandro Cardinali Consigliere della Regione Emilia Romagna.

Alle 17.45 saranno presentate le proposte dei 10 tavoli emersi durante il progetto, curati dai professori dell’Università di Parma: Carlo Mambriani, David Montaresi, Giacomo Degli Antoni, Mauro Carcelli, Marco Capra, Dario Costi, Michele Zazzi, Giovanni Franceschini, Stefano Bettati, Riccardo Marini.

Mentre alle 18.45 si terrà la Tavola rotonda con Giuseppe Giulio Luciani Presidente de Il Borgo, Andrea Chiesi  Direttore R&D Portfolio Management di Chiesi Farmaceutici e Presidente del Conservatorio di Parma, Chiara Allegri ‎Presidente Giovani Imprenditori CNA Emilia Romagna, Enzo Malanca Presidente della scuola Alma già Direttore di ASCOM e, Simone Verde Direttore del Complesso monumentale Pilotta.

"Parma Città Futura": progetto per ridare valore alla comunità

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com
Privacy Policy