Parma letale per Ballardini: Preziosi lo esonera e richiama Juric al Genoa

Fatale la sconfitta interna per 1-3 contro i crociati: Preziosi decide di esonerare Ballardini nonostante i 12 punti in classifica

Saltano le prime panchine in Serie A. Dopo l’esonero di Lorenzo D’Anna del Chievo e del quasi approdo di Ventura in Veneto, è ufficiale anche la decisione presa dal presidente del Genoa Preziosi: Ballardini non è più l’allenatore dei Grifoni. Al suo posto è stato richiamato Juric. Per i rossoblu fatale la sconfitta interna di domenica contro il Parma. Il secco 1-3 ha mandato su tutte le furie Preziosi, intervenuto sul Corriere della Sera: “È scarso, è una persona per bene ma non sa mettere i giocatori in campo. Non mi fa piacere cacciarlo ma non posso continuare con lui. Il suo curriculum parla per lui con tredici esoneri in quattordici campionati. Juric invece è un tecnico propositivo“.

L’esonero di Ballardini ha stupito un po’ tutto il mondo del calcio italiano. Il Genoa prima del match di domenica si trovava in una buona posizione di classifica con 12 punti conquistati in 7 partite. Il decimo posto dei rossoblu non accontenta comunque Preziosi che ha deciso di cambiare la gestione tecnica proprio nel momento della sosta per le Nazionali. La vittoria del Parma al Ferraris ha sottolineato ancora una volta un dato importante. I crociati vendono cara la pelle contro qualsiasi squadra sia in casa che in trasferta

© riproduzione riservata