FI Giovani "Parma tornerà ad essere la Petit Paris di una volta"

FI Giovani “Parma tornerà ad essere la Petit Paris di una volta”

Ca' Bianca

Il coordinatore di Forza Italia Giovani torna a parlare di Parma e il lento declino degli ultimi anni; “Torneremo la Piccola Parigi che abbiamo conosciuto”

PARMA | “Quasi fossero parte di una leggenda, ogni qual volta vengono raccontate la grandezza e la bellezza di Parma, la narrazione inizia sempre con il solito malinconico e nostalgico incipit senza tempo: ‘una volta Parma’ “. Sono le parole con cui Jacopo Rosa, coordinatore cittadino di Forza Italia Giovani torna a parlare del lento declino che ha colpito la città negli ultimi anni: “Parma è stata esempio nazionale ed europeo per governance, ambiente, mobilità, sicurezza e qualità della vita”.

Nel 2011, ricorda Rosa, la “piccola Parigi” raggiungeva “il massimo splendore in diversi ambiti e settori, emergendo e dominando con forza su altre città emiliane e italiane; era “la Parma voluta, progettata e creata dal centrodestra” quella che veniva citata dai giornali nazionali come Il Sole24Ore, era la Parma che “guidava tutte le classifiche delle città più vivibili e meglio servite d’Italia“. Di fronte al calo di prestigio avuto negli ultimi anni, il coordinatore di Forza Italia Giovani sente di ricordare,  nostalgicamente, i successi della sua piccola cittadina: “Seconda tra le città più Smart d’Italia per offerta di Asili, era la prima nel Bel Paese per politiche sportive, oltre che vincitrice del premio ‘Città Europea dello Sport’, per anni collocata ai primi posti nelle politiche ambientali e in quelle riguardanti la mobilità sostenibile“.

“Indispensabile lavorare per riportare Parma ad essere una città con una strategia precisa, un piano capace di valorizzare al massimo il suo immenso patrimonio

La Parma di una volta – secondo i giovani parmigiani di Forza Italia – era quella che sapeva opporsi a una Regione incapace di interessarsi alle piccole realtà emiliane come quella parmigiana, era la ‘petit Paris’ che metteva al primo posto la famiglia con progetti come ‘Quoziente Famigliare’, una bomboniera, una città con una strategia, un modello, una filosofia e una ragione d’essere, in grado di valorizzare al massimo il proprio patrimonio artistico, culturale ed eno-gastronomico diventando un’attrazione e una meta turistica a livello internazionale“.

Non rassegnato nell’osservare la propria comunità rassegnata di fronte al rapido declino del “modello Parma”, Rosa torna a dare speranza a coloro che sognano di rivedere la propria città ai vertici delle classifiche: “Oggi il nostro compito è proprio questo: far tornare Parma ad essere Parma. Non ci sono più spazio e tempo, né per i racconti né tanto meno per l’incapacità e l’incompetenza di chi mal governa la nostra, presto di nuovo, ‘Petit Paris’ “.

© riproduzione riservata

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com
Privacy Policy