Parma Calcio fuori dai guai? Il “caso sms” verso l’archiviazione

Caso Parma-Spezia: la Procura della Figc sembra decisa a procedere per l’archiviazione dell’episodio che ha visto coinvolti i crociati Calaiò e Ceravolo

PARMA CALCIO | Si va verso l’archiviazione delle indagini per il caso Spezia-Parma, che ha visto coinvolti Emanuele Calaiò e Fabio Ceravolo. I due, alla vigilia, dell’ultima partita di Serie B avevano scambiato alcuni messaggi con ex compagni di squadra, ora militanti nello Spezia. Era scattata la denuncia e quindi l’indagine della Procura della Figc. 

Potrebbe risolversi già nelle prossime ore l’indagine della Procura della Figc sul caso Spezia-Parma: la direzione presa sembra andare verso l’archiviazione del caso, in mancanza di elementi che sostengano l’illecito. Già ieri sembrava essere esclusa l’ipotesi peggiore, cioè la retrocessione del club, ma permaneva la possibilità di penalizzazione e di squalifica per i due giocatori crociati coinvolti. Ipotesi che ora sembrano sfumare definitivamente in favore di un’archiviazione

© riproduzione riservata