Segni particolari? Nato in automobile, dopo che la mamma era stata dimessa dall'Ospedale; si chiama Leonardo il bambino partorito sul Ponte Italia

Dimessa dall’ospedale ma il parto è imminente: bimbo nasce sul Ponte Italia

Ca' Bianca
The following two tabs change content below.

Segni particolari? Nato in automobile, dopo che la mamma era stata dimessa dall’Ospedale; si chiama Leonardo il bambino partorito sul Ponte Italia

PARMA | Pioveva forte domenica sera, ma Leonardo aveva deciso che il 10 settembre sarebbe stato il giorno della sua nascita. Già in mattinata la mamma del piccolo aveva avvertito le prime doglie e si era recata in Ospedale. Dimessa, aveva trascorso il pomeriggio in casa con il marito e l’altra figlio. Attorno alle 21.00 arrivano ancora le doglie, questa volta più forti di prima: la famiglia ritorna in Ospedale, ormai convinta che il parto sarebbe stato a breve. Nulla da fare: “Non è ancora oraTorni a casa, si riposi e faccia un bagno caldo“, così i medici riferiscono alla donna.

Ma nonostante il bagno caldo e il riposo le doglie ritornano e alle 23.00 la mamma e il papà ripartono alla volta dell’Ospedale. Ma questa volta non fanno in tempo ad arrivarci. Come riferito dalla famiglia ad un noto quotidiano locale, infatti, Leonardo nasce in auto, all’altezza del Ponte Italia. “Mia moglie ha capito che era ora. Si è tolta i vestiti ed è nato lì, subito. Nel frattempo io guidavo in fretta verso l’Ospedale“, ha spiegato il padre in un’intervista.

Leonardo sta bene e dorme tranquillo accanto alla mamma, nella stanza di Ospedale che li ospita da domenica sera. Ma il padre vuole capire cosa sia successo: “Non è normale che nel 2017 accadano queste cose. Chiederò delle spiegazioni, anche alla Direzione Sanitaria se sarà necessario“. Spiegazioni che arrivano dal direttore della Clinica Ostetrica Tiziana Frusca: “Si tratta di parti precipitosi, eventi rarissimi e imprevedibili. Dall’ultima visita le contrazioni erano irregolari e la dilatazione non faceva pensare al parto. Capiamo che i genitori siano sconvolti, per questo l’Azienda prevede un supporto psicologico in casi come questo“. 

© riproduzione riservata

“All’Ospedale di Vaio lavori fermi da mesi, vogliamo risposte”

ARA
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com
Privacy Policy