Polizia Municipale Intercomunale: domani la presentazione a Busseto

Ca' Bianca
The following two tabs change content below.

La convenzione prevede il lavoro congiunto degli agenti di Soragna, Busseto e Roccabianca: domani la presentazione a Busseto

Una nuova pagina della Polizia Locale“, così l’assessore di Busseto Elisa Guareschi commenta la convenzione della Polizia Municipale firmata insieme a Soragna Roccabianca. Domani alle 16.00 il nuovo servizio di Polizia Municipale verrà presentato in Piazza Verdi a Busseto. L’appuntamento è in Via Roma per la sfilata della Banda Giuseppe Verdi; arrivati in piazza i tre Sindaci terranno il discorso alla presenza del comandante Massimiliano Deleo. Seguirà la benedizione di Monsignor Stefano Bolzoni

L’obiettivo – prosegue la Guareschi – è quello di unire le forze per incrementare la sicurezza dei cittadini. Attueremo attraverso strategie condivise e concrete che rendano il servizio efficace ed efficiente, in grado di dare risposte esaurienti agli utenti del territorioDesideriamo iniziare fin da subito con questa cerimonia, coinvolgendo cittadini e associazioni in questo momento di condivisione, auspicando in una crescente e fattiva collaborazione“.

La convenzione in breve

Sarà Soragna il Comune capofila e sede del comando intercomunale di Polizia Municipale. La nuova organizzazione prevede che ogni Comune mantenga la propria unità e i propri uffici, ma ci sono attività che vengono svolte in forma associata.  Controllo della sicurezza, educazione stradale, attività di polizia amministrativa commerciale, tutela del territorio, supporto alla vigilanza, controllo dei tributi e soccorso in caso di calamità naturali: ecco le principali attività che le forze di Polizia Municipale dei tre Comuni svolgeranno congiuntamente.

La spesa per l’attività verrà suddivisa trai Comuni in rapporto al numero degli abitanti. È stata istituita una Conferenza dei Sindaci, attualmente presieduta da Giancarlo Contini, che ha nominato comandante intercomunale l’Ispettore capo Massimiliano Deleo e vice l’ispettore superiore Michela Rainieri. La presidenza della Conferenza verrà, poi, effettuata a turno dai tre sindaci. La convenzione verrà poi verificata e confermata allo scadere dei tre anni. 

Le sanzioni verranno riscosse dal Comune in cui vengono effettuate. Per semplificare la burocrazia e lavorare in modo univoco verranno abbandonati studi tecnici e politici, così come i dati statistici. Tutte le risorse della Polizia Municipale saranno prevalentemente impegnate nel controllo del territorio, grazie ad una presenza costante con veri e propri presidi. 

© riproduzione riservata

Busseto, Roccabianca e Soragna: ecco il corpo unico di Polizia Municipale

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com
Privacy Policy