San Secondo, la Vicesindaco Pellegrini: "Vi spiego il nostro impegno per i cittadini" | INTERVISTA

San Secondo, la Vicesindaco Pellegrini: “Vi spiego il nostro impegno per i cittadini” | INTERVISTA

Ca' Bianca

Dai giovani agli eventi culturali, dalle famiglie alla casa della salute: tanti i temi trattati dalla Vicesindaco; spicca anche la gestione della Rocca: “Un gioiello artistico inestimabile”

SAN SECONDO PARMENSE | Coinvolgere i ragazzi nelle iniziative di crescita culturale e far crescere i loro valori etici è una delle mission dell’Amministrazione di San Secondo. Ma non sono solo i giovani il motore del paese: come spiega il Vicesindaco Ketty Pellegrini, fondamentale è la collaborazione con le associazioni, non solo per l’aspetto organizzativo, ma anche per la condivisione di idee e progetti futuri. Al centro degli eventi e della riqualificazione la Rocca dei Rossi: “Siamo consapevoli, e orgogliosi, di essere custodi di un gioiello artistico inestimabile“, confida la Vicesindaco. Infine uno sguardo sulla Casa della Salute, inaugurata nel 2012.

I giovani, una risorsa fondamentale per la crescita del Paese

Da un piccolo centro, come il nostro Comune, le famiglie si aspettano che sia un luogo sicuro e accogliente dove far crescere  i propri ragazzi. Fin da subito la nostra Amministrazione ha coltivato forti rapporti di collaborazione e scambio con ogni Istituto educativo“, racconta Ketty Pellegrini. Sosteniamo e supportiamo progetti di educazione civica – prosegue – di crescita culturale e sociale, come il Consiglio Comunale dei ragazzi, coordinato dalla Consigliera Gisella Aimi“. 

Il Consiglio è al quinto anno di svolgimento e l’Amministrazione è molto orgogliosa del lavoro di educazione civica che si sta svolgendo con i ragazzi di San Secondo. Ogni anno il coinvolgimento nell’attività pubblica è superiore a quello precedente. L’anno scorso abbiamo coinvolto Eva Pagani, una ragazza di diciotto anni che aveva fatto parte di questo progetto, nella nostra lista per le elezioni comunali. Ora è una consigliera“. 

E per le famiglie che interventi sono previsti?

Parlando di aiuto per le famiglie, quest’anno abbiamo ampliato la convenzione col Nido anche per i lattanti. Il Comune collaborerà al pagamento della retta per sostenere le mamme lavoratrici. Inoltre, ormai da cinque anni, abbiamo attivato una collaborazione con l’Associazione Bottega Creativa“, continua il Vicesindaco. Si tratta di un’associazione che si occupa di progetti per il doposcuola, non solo aiuto compiti ma integrazione ed educazione alla crescita sociale sotto la supervisione di una psicologa e pedagoga. “Abbiamo lavorato per trovare una sede idonea, da due anni l’Associazione si è stabilita presso le scuole medie. Ritengo questa ubicazione fondamentale, in quanto offre la possibilità all’Associazione di interfacciarsi direttamente con gli insegnanti sulle problematiche dei ragazzi che, come si sa, emergono e cambiano velocemente“.

Il Comune sostiene e supporta anche il Progetto Oratori e il Gre.St. L’oratorio è aperto e attivo tutto l’anno, con attività rivolte anche ai genitori e famiglie. “Sosteniamo da vicino le realtà di Associazionismo locale in cui si promuove il coinvolgimento di giovani e famiglie. Inoltre, insieme agli altri Comuni del Distretto, si è deciso di investire maggiormente sul Centro per le Famiglie che offre, con libero accesso, interventi differenziati di supporto alla genitorialità. Da qualche anno, su nostra richiesta, il Centro collabora anche con le Associazioni e le Istituzioni locali in percorsi di integrazione e prevenzione“, conclude la Pellegrini.

I progetti di riqualificazione e valorizzazione della Rocca dei Rossi

Dopo la chiusura a causa del sisma del 2012, e i successivi lavori di messa in sicurezza, l’Amministrazione comunale ha lavorato intensamente sulla promozione del Museo, sia per offrire visite guidate sia eventi a tema. Questo è stato possibile grazie alla stretta collaborazione tra Amministrazione e l’Associazione culturale Everelina che si occupa della gestione dell’Ufficio turistico, degli eventi e delle visite guidate. “Negli ultimi anni la Rocca è sempre più richiesta, anche come location che si presta a diversi vesti – spiega con orgoglio il Vicesindaco – ad esempio per matrimoni ed eventi serali. A Luglio di quest’anno il salone delle Gesta ha ospitato la cena dei Direttori Europei dell’EFSA. Un evento molto importante, ed è stato importante poterlo accogliere all’interno della nostra Rocca

Ma la Rocca necessità di una manutenzione continua e non sempre si riesce a stare al passo a causa dei limiti di spesa legati al Bilancio. Tuttavia si sono da poco conclusi i lavori per i nuovi servizi igenici al piano terra. Si tratta del primo intervento sui servizi igienici da almeno cinquant’anni. Non bisogna dimenticare che gli affreschi della Rocca sono un esempio di Rinascimento emiliano unico nel suo genere e quindi oggetto di studi e tesi universitarie. Ogni richiesta di studio che ci viene inoltrata viene accolta con la massima collaborazione da parte nostra“, .

Turismo, tanti gli eventi in programma nei prossimi mesi

L’evento più importante per San Secondo è la Fiera della Fortanina e della Spalla, che l’Amministrazione organizza insieme ad un’associazione specializzata nella creazione di eventi. Quest’anno l’evento ha raggiunto numeri sopra le nostre aspettative – rivela Ketty Pellegrini – ma non ci fermiamo qui, una manifestazione come questa richiede piccoli o grandi restyling ogni anno, infatti ci impegneremo anche per la buona riuscita del prossimo anno“. Per i turisti questa è l’occasione per assaggiare e degustare i prodotti tipici e locali: in ogni via e in ogni piazza del paese è possibile cenare e pranzare presso i ristoratori e le associazioni.

A giugno, invece, si svolge il Palio delle Contrade, rievocazione storica con un favoloso corteo in costume e la sfida equestre. Nei prossimi mesi, quasi ogni settimana, saranno in programma diversi eventi organizzati dalle varie associazioni del Comune, ad esempio la Camminata Tenebrosa, una vera e propria camminata in notturna, non competitiva, attraverso le campagne che terminerà nel giardino della Rocca. Mentre i primi di ottobre si terrà I Signori della Notte, raduno di uccelli rapaci. Quest’anno, per il secondo anno consecutivo, si terrà alla Rocca la festa di Halloween e a dicembre La Giornata dei Balocchi con presentazioni di libri.

La Casa della Salute: un luogo di cura per il cittadino

La riqualificazione da ospedale a Casa della Salute avvenuta con l’inaugurazione nel 2012 ha portato giovamenti nel percorso di cura dei cittadini del territorio. Su questo la Vicesindaco sansecondina afferma: “In questi anni sono stati avviati percorsi di cura e prevenzione di diverse malattie croniche. La Casa della Salute è un luogo di cura ma anche di incontro, lo dimostrano le iniziative di informazione sanitaria realizzate in questi anni . 

Ogni iniziativa a carattere sanitario è frutto di confronto con i professionisti, vertici Ausl e gli altri Comuni che afferiscono alla Casa della Salute. “L’anno scorso si è definita e completata la sistemazione degli ambulatori dei pediatri di libera scelta. Il nuovo Assessore alla Sanità Alessandro Buttini si sta impegnando per il potenziamento dell’assistenza in ambito extra-ospedaliero in termini di soccorso e assistenza domiciliare, in quanto la nuova visione della medicina prevede che la gestione delle patologie di tipo cronico sia affrontata sul territorio“, conclude la Pellegrini. La Casa della Salute, dunque, è un luogo in continua evoluzione che segue i percorsi di cura di cui necessita la popolazione.

© riproduzione riservata

Noceto, l’impegno del vicesindaco Daisy Bizzi: senso civico, entusiasmo e passione | INTERVISTA

ARA
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com
Privacy Policy