Attivo a San Secondo lo Sportello Assistenti Famigliari; ecco in cosa consiste

Un progetto reso possibile dall’Asp Distretto di Fidenza per creare un luogo di consulenza
per famiglie con anziani e badanti

SAN SECONDO | Anche a San Secondo è attivo lo Sportello Assistenti Familiari, promosso dall’Asp Distretto di Fidenza in tutti i comuni del comprensorio. Il servizio si rivolge alle famiglie con anziani non autosufficienti e alle assistenti familiari, le cosiddette “badanti”, per favorire il dialogo e la relazione tra i chi ospita e chi assiste l’anziano o per consulenza, anche a livello di contratti di lavoro, oppure per fornire informazioni di indicazione e sostegno da parte di personale qualificato.

Lo sportello nasce con il chiaro obiettivo di affiancare famiglie e badanti nell’assistenza domiciliare agli anziani, un’attività sempre più richiesta sul nostro territorio, mettendola in rete con i servizi alla persona e socio-sanitari. «Lo sportello si presenta come un luogo di mediazione e confronto tra la famiglia e l’assistente familiare che può essere vissuto insieme o in modo indipendente da entrambi i soggetti – spiega il vicesindaco Ketty Pellegrini -. All’interno del progetto sono previste attività di formazione per le persone che vogliono intraprendere questo lavoro anche per garantire alle famiglie che scelgono un aiuto domestico, la presenza di operatori in possesso di adeguata competenza».

L’operatrice incaricata, Antonella Bianchi, è presente in Municipio ogni 2° e 4° lunedì del mese, dalle 8.30 alle 10.30, anche previo appuntamento telefonico, per rispondere in modo più efficiente allo specifico problema. Per contattare l’operatrice è possibile chiamare al numero 335 1421442 o inviare mail a sportelloassistentifamiliari@aspdistrettofidenza.it.

© riproduzione riservata

Ca' Bianca