Firenze, la città sotterranea: gli scavi sotto Piazza della Repubblica | dal Mondo

La città sotterranea di Firenze portata alla luce dalla riqualificazione di Piazza della Repubblica: scavi aperti a cittadini e turisti con visite guidate

Foto: Claudio Giovannini – Cge

FIRENZE | L’antica città riaffiora sotto Piazza della Repubblica: gli scavi, avviati dal Comune per i lavori di ripavimentazione, hanno scoperto importanti resti archeologici. Piazza Repubblica è, fin dall’epoca romana, il luogo centrale della città toscana: in occasione degli scavi sarà possibile per cittadini e turisti visitare le antiche rovine emerse dagli scavi, anche con visite guidate. 

Scoperta l’antica Piazza della Repubblica fidentina: sotto il lastricato ottocentesco, in seguito ai lavori di riqualificazione avviati dal Comune, è affiorato il cuore antico della città. Sabato 31 marzo, sabato 7 aprile e domenica 8 aprile, per far conoscere a turisti e fiorentini la scoperta gli scavi rimarranno aperti e saranno visibili, su prenotazione, con visite guidate organizzate dalla Cooperativa Archeologia. Piazza della Repubblica è un luogo importante per Firenze, fin dall’epoca romana dove sorgeva il Foro con il Tempio dedicato alla Triade Capitolina. Nel Medioevo la Piazza divenne sede del Mercato Vecchio della città e nel ‘500 lo stazione venne occupato dal ghetto ebreo. Solo nell’Ottocento la Piazza acquisirà le attuali sembianze.

© riproduzione riservata

Ca' Bianca