Varata una mozione per ribadire il 'No' all'accoglienza dei rifugiati politici; i Sindaci leghisti la proporranno ai Consigli Comunali: "Chiediamo l'appoggio anche delle altre parti politiche"

Sindaci leghisti del Parmense: “Nei nostri Comuni stop ai profughi”

Ca' Bianca

Varata una mozione per ribadire il ‘No‘ all’accoglienza dei rifugiati politici; i Sindaci leghisti la proporranno ai Consigli Comunali: “Chiediamo l’appoggio anche delle altre parti politiche

PARMA | Tommaso FiazzaGiancarlo ContiniGiuseppe RestianiSimone Dall’Orto: sono questi i sindaci di orientamento leghista che ieri mattina hanno presentato, nel corso di una conferenza stampa, la mozione contro l’accoglienza ai profughi. Presente all’incontro anche Fabio Rainieri, promotore della mozione a livello Regionale e Laura Cavandoli, segretario della Lega Nord di Parma. “Il nostro territorio – si legge nella mozione preparata da Rainieri – non è adatto ad accogliere migranti. Lo deve capire il Prefetto e anche la Regione“. L’attacco è rivolto anche al governo nazionale che deve trovare, secondo i Sindaci presenti, una soluzione per gli ingressi dei profughi nel Paese. “La situazione – continuano i Sindaci – è ingestibile e l’80% di chi entra in Italia non ha davvero bisogno di protezione internazionale“. 

Nel corso dell’incontro, Fiazza, Restiani, Contini e Dall’Orto hanno fermamente ribadito la loro contrarietà nell’accogliere altri profughi all’interno del territorio comunale. La mozione presentata ora verrà proposta all’interno dei rispettivi Consigli Comunali per ottenere l’approvazione defintiva: “Ci auspichiamo – ha precisato Tommaso Fiazza – una presa di posizione anche da parte degli altri partiti. Qualche Sindaco di centro sinistra ha capito che avanti così non si può andare“. All’unisono ribadiscono anche che “prima vengono i nostri cittadini. Dobbiamo rendere conto a loro e abbiamo il dovere di aiutarli e di garantire sicurezza“. 

La situazione attuale a Fontevivo, Busseto, Varano e Traversetolo

Busseto la quota di migranti accolta in Paese è ancora ferma a zero: “Non aumenteranno“, assicura il sindaco Giancarlo Contini che in queste ultime settimane, dopo l’incontro con il Prefetto, ha discusso del tema anche con i cittadini in un dibattito aperto a tutti in Villa Pallavicino. Il Comune di Varano de’ Melegari, amministrato da Restiani, al momento ospita 4 migranti. Per il Sindaco della Val Ceno il problema più grande rimane la modalità dell’accoglienza: “Non è vero – sottolinea – che la Lega non vuole migranti. Non li vuole nessuno, infatti chi li ospita li sfrutta“. 

Sono, invece, 21 quelli ospitati nel Comune di Traversetolo e gestiti dalla Comunità di Betania. Dall’Orto conferma il suo ‘No’ ad altri ingressi sul territorio: “Li gestiamo con lavori socialmente utili, su turnazione. Se ne arrivano altri, non sarà più possibile“. Infine, Fiazza che a Fontevivo ne ha 10 per una spesa annua che supera i 120.00€. “Soldi pubblici – conclude – che sarebbe meglio investire per il Paese, con progetti dedicati ai giovani, ma non solo“. 

© riproduzione riservata

Migranti Busseto, Contini e Guareschi replicano: “Questa è la verità” | ESCLUSIVA

ARA
HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com
Privacy Policy