Roccabianca: ecco la tariffazione puntuale dei rifiuti

Ca' Bianca

La tariffa sarà più equa perché congrua con il conferimento del rifiuto; l’obiettivo è incentivare la raccolta differenziata sul territorio comunale

A Roccabianca, sono state approvante in sede di consiglio comunale, le nuove modalità di conferimento e tariffazione del servizio raccolta dei rifiuti urbani indifferenziati.

La tariffa sarà più equa, perché congrua all’effettivo conferimento del rifiuto. L’obbiettivo è quello di incentivare la differenziazione, risparmiando sulla bolletta. Durante la sede di consiglio è stato approvato il numero di svuotamenti annuo del bidone indifferenziato delle utenze domestiche.

I conferimenti annui cambiano in basa al numero dei componenti del nucleo familiare.

  • Se una famiglia è composta da quattro persone, i conferimenti annui sono trenta per il mastello da quaranta litri e dieci per quello da centoventi litri.
  • Per una famiglia composta da tre persone, i conferimenti annui per il mastello da quaranta litri scende a ventiquattro, mentre per quello da centoventi litri sono otto.
  • Se il nucleo è composto da due persone, i conferimenti annui sono diciotto per il bidone da quaranta, mentre per quello da centoventi sono sei.
  • Per il nucleo familiare composto da un individuo, sono dodici i conferimenti anni per il bidone più piccolo, mentre quattro per quello da centoventi.

Per alcune categorie, come famiglie con bambini piccoli e chi fa uso di presidi medico sanitari, sono state approvate agevolazioni

I successi svuotamenti avranno un costo unitario. Per il bidone da quaranta litri 1,40 euro e 4,20 euro per quello da centoventi. Per alcune categorie, che indipendentemente dalla loro volontà hanno la difficoltà a ridurre il rifiuto indifferenziato, sono state approvate delle agevolazioni.  Si pensa soprattutto alle famiglie che hanno bambini di età fino ai trentasei mesi, oppure a chi fa utilizzo di presidi medico sanitari.

Oltre all’agevolazione per la pratica del compostaggio, sono stati confermati altri due punti riguardanti i rifiuti domestici. Il primo riguarda la conferma per il conferimento dei materiali recuperabili ed ingombranti al Centro di Raccolta a Rigosa. I giorni di apertura sono martedì, giovedì e sabato dalle ore 9,00 alle 11,00. E il secondo punto che riguarda il numero minimo di svuotamenti annui del bidone indifferenziato delle utenze non domestiche. 

Le violazioni delle modalità di raccolta sono sanzionate secondo il regolamento dell’Agenzia regionale per il servizio rifiuti. Il Comune invita i cittadini a seguire le indicazioni, e anche a segnalare abusi alla Polizia Municipale al numero di telefono 3476971426. Per informazioni sul servizio di raccolta contattare l’Iren al numero telefonico gratuito 800212607 dal lunedì al venerdì, dalle ore 8,00 alle 17,00. Mentre il sabato chiamare dalle ore 8,00 alle 13,00.

Per informazioni di carattere tributario contattare il Comune di Roccabianca al numero 0521374716 dal lunedì al venerdì dall ore 9,00 alle ore 13,00.

© riproduzione riservata

Gestione rifiuti, un problema che interessa tutta la Provincia

ARA
Privacy Policy