L'Unione Pedemontana contro la violenza sulle donne

“Stop violenza!” La Pedemontana dalla parte delle donne

Ca' Bianca

A dire “no” alla violenza contro le donne sono i cinque Comuni della Pedemontana con spettacoli e incontri dal 18 al 29 novembre

PEDEMONTANA | “La cultura migliora una comunità e la violenza sulle donne nasce soprattutto da una mancanza di cultura”: è per questo che l’Unione Pedemontana Parmense, come ogni anno, ha programmato numerosi incontri per parlare di questo attuale tema in occasione del 25 novembre, “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne” istituita dalle Nazioni Unite.

Le iniziative che avranno luogo in cinque Comuni dal 18 al 29 novembre, sono state organizzate dall’Unione insieme agli assessorati alle Pari Opportunità di Collecchio, Felino, Montechiarugolo, Sala Baganza e Traversetolo, e a Pedemontana Sociale. Il ciclo di incontri programmati saranno animati da letture teatrali, spettacoli e dibattiti incentrati sul tema della violenza contro le donne. Inoltre, in quei giorni i panifici distribuiranno sacchetti riportanti il numero del Centro Antiviolenza.

Il calendario degli incontri

  • Sabato 18 novembre sarà Collecchio a dire “no” alla violenza contro le donne, con l’incontro organizzato dall’Amministrazione comunale che vedrà la partecipazione dell’esperta d’arte Eles Iotti, la quale spiegherà “In principio era Eva: modello di virtù e lussuria“. L’evento avrà luogo alle 16.30 nel Parco Nevicati di Villa Soragna.
  • Per venerdì 24 novembre a Felino, sono fissati due appuntamenti. Il primo sarà l’incontro con il sociologo Marco Deriu che, alle 21 nella Sala Civica Amoretti, parlerà del tema “Al di là della violenza maschile – Vulnerabilità, interdipendenza e libertà nelle relazioni tra uomini e donne”. Il secondo appuntamento invece sarà uno spettacolo promosso dall’Amministrazione comunale “Non conosciamo mai la nostra altezza“: una lettura scenica con Franca Tragni, Sandra Soncini accompagnate dalle musiche dal vivo di Patrizia Mattioli.
  • Sabato 25 novembre alle 16.30, ancora a Villa Soragna e sempre con la presenza di Eles Iotti, si tornerà a parlare del tema con “È il mio corpo: donne artiste mostrano se stesse”.
  • Domenica 26 novembre saranno il Comune di Montechiarugolo e l’Associazione Ermo Colle a promuovere un evento contro la violenza sulle donne. Alle 18.30, presso il Castello di Montechiarugolo la voce di Sandra Soncini, accompagnata dalla musica di Adriano Engelbrecht, presenterà “Bianca.Suona nelle notti un suono di Diana. Parole e suoni dalla deportazione“.
  • Mercoledì 29 novembre, nella Sala Convegni della Rocca Sanvitale di Sala Baganza, si terrà l’incontro “Coraggio di cambiare… uomini e donne”, che vedrà la presenza di Simona Valitutto di Salute Donna AUSL e di Silvia Zinani, agente del Nucleo Antiviolenza della Polizia Locale dell’Unione Pedemontana. L’evento è organizzato dal Comune e dalla Banca del Tempo.
  • Traversetolo invece, si approccerà al tema della violenza sulle donne in modo diverso: il Comune, con la collaborazione del Centro Antiviolenza di Parma, organizzerà in quei giorni alcuni incontri riservati ai ragazzi delle scuole superiori.

© riproduzione riservata

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com
Privacy Policy