Albertelli Newton Parma

Un ritorno a scuola atteso, quello dopo le vacanze natalizie, per i ragazzi dell’istituto comprensivo Albertelli Newton di Parma. Sono circa 900 gli studenti iscritti, tra elementari e medie, che sono tornati a poter fruire del plesso completamente rinnovato e riqualificato grazie ai lavori iniziati nel 2019. Lo scorso 7 gennaio si è tenuto un sopralluogo di verifica di conclusione dei lavori a cui hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco Federico Pizzarotti, l’assessore alla scuola Ines Seletti e la dirigente scolastica Paola Piolanti. “Il progetto di riqualificazione della Albertelli Newton è parte integrante del piano “Parma, scuole sicure e sostenibili” con il quale intendiamo ottenere entro il 2030 scuole all’avanguardia ed al passo coi tempi sia dal punto di vista sismico sia energetico – afferma Pizzarotti – Abbiamo adeguato la struttura in modo da renderla perfettamente antisismica ed inoltre abbiamo rifatto la facciata esterna, i bagni, le palestre ed il tetto“. Dopo quasi due anni gli alunni dell’istituto potranno finalmente tornare tutt’insieme a riempire le aule della struttura: “Abbiamo rispettato la tabella di marcia prefissata inizialmente anche se ci sono stati numerosi imprevisti come l’incendio del tetto” continua il Sindaco a cui fa eco Ines Seletti, assessore alla scuola “Permettere la riunificazione dei ragazzi in un unico plesso rappresenta per noi un sollievo incredibile. Dobbiamo ringraziare tutti coloro che si sono operati affinché i lavori proseguissero nel migliore dei modi“.

La struttura, originariamente costruita negli anni Settanta del secolo scorso, è stata sottoposta a migliorie sotto l’aspetto della resistenza sismica, della qualità degli spazi e della chiarezza delle misure antincendio. I lavori sono stati seguiti dalla società appaltatrice Parma Infrastrutture mentre l’impresa esecutrice è stata la Cooperativa Edile Artigiana di Parma.

© riproduzione riservata