Le iniziative di Parma e provincia organizzate dalle due Aziende Sanitarie, in collaborazione con 16 Comuni e Associazioni di Volontariato

Allattare al seno è semplice, pratico ed economico. Il latte materno è un alimento completo e fa bene al bimbo, perché lo protegge da malattie ed infezioni. Allattare fa bene anche alla mamma, perché previene alcune forme di tumore al seno e alle ovaia, riduce il rischio dell’osteoporosi e aiuta a perdere il peso accumulato in gravidanza. E’ inoltre il modo più naturale per continuare il rapporto speciale che si è creato tra madre e figlio durante i nove mesi di attesa.

E’ per ricordare questi vantaggi e per diffondere la cultura dell’importanza di allattare al seno che si celebra la settimana dell’allattamento, in tutto il mondo, dal 1° al 7 ottobre.

Anche quest’anno, Azienda USL e  Azienda Ospedaliero-Universitaria, insieme a 16 Amministrazioni comunali, aderiscono al quarto Flash mob organizzato dalla Regione Emilia-Romagna e invitano le mamme ad allattare insieme, nelle piazze di Parma e provincia.

Un ruolo fondamentale nell’organizzazione del Flash Mob, cui partecipa anche Asp-Distretto di Fidenza, è quello delle organizzazioni di volontariato Centro di aiuto alla vita, Colibrì, Ass.Futura, Liberamente, Famiglia Più, Ass.Cultural-Mente e Compagnia In…Stabile.

Questi gli appuntamenti: sabato 1 ottobre, dalle 10 alle 12, a Parma, in Piazza Garibaldi, a Fidenza, in Piazza Grandi e a Sorbolo, al Centro Civico di Via Gruppini.  E ancora: domenica 2 ottobre dalle 9.30 alle 12 al Mercato di Piazza V. Veneto a Traversetolo; martedì 4 ottobre dalle 10 alle 12 al Mercato di Via 24 Maggio a Fornovo.

Inoltre, alla Casa della Salute di San Secondo l’incontro di settembre de “Il tè del giovedì”, l’appuntamento con l’educazione sanitaria organizzato dall’AUSL, è dedicato al tema “Allattamento al seno: un investimento per il futuro, il ruolo del consultorio”. Il 29, con inizio alle 17, intervengono Ambra Pelicelli, responsabile Salute donna del distretto di Fidenza, Anna Piletti, coordinatrice del Centro per le Famiglie ASP del distretto di Fidenza e le ostetriche Silvia Icardone e Rossella Voltolina. L’ingresso è gratuito e la cittadinanza è invitata a partecipare.

ilParmense.net © 2016