Ancora un gol nel recupero: il Parma di Pecchia ci crede fino alla fine
Credits Photo Parma Calcio

Sono ben 8 i punti guadagnati dal Parma allo scadere del match. L’ultimo capolavoro che ha fatto letteralmente esplodere il Tardini è il tiro al volo di Camara contro il Venezia al minuto 100. E molti (che non hanno visto la partita) si chiedono come mai il Parma abbia segnato praticamente ai “supplementari”. La spiegazione sta nei minuti di recupero accumulati dal gioco fermo per lo scontro che ha coinvolto Benek, fermo a terra insieme al giocatore del Venezia Candela. Poi le dieci sostituzioni, il petardo che ha stordito Mihaila sotto il settore ospiti e il richiamo al VAR sul rosso a Di Chiara, poi cancellato.

Così il Parma ha fatto tesoro del maxi recupero per crederci ancora una volta e spingere dalla propria parte la buona sorte. Il gol di Camara segue altre prodezze allo scadere. Ci viene in mente il gol vittoria di Colak a Pisa e il pareggio clamoroso di Charpentier col Palermo. Ma ci aggiungiamo il gol di Partipilo col Modena e l’autorete decisiva di Moutinho a La Spezia. Otto punti che faranno sicuramente la differenza da qui al termine della stagione.