Correggio: le meraviglie di Parma a quasi 500 anni dalla morte

Un’applicazione sul telefonino per facilitare le prenotazioni delle visite nei musei dell’Emilia-Romagna. Da oggi è disponibile sugli store iOS Apple o Android Google l’app gratuita “io Prenoto“, realizzata dalla Regione Emilia-Romagna, a supporto dei musei che non l’avevano, come misura per fronteggiare l’emergenza Covid. Oltre allo sviluppo della app, nell’ambito del Piano museale 2020, viene finanziata anche l’implementazione specifica e la personalizzazione per ogni museo per un importo complessivo di 18.500 euro.

Il sistema di prenotazione digitale consente al museo di gestire in modo facile e veloce il flusso di visitatori, ottimizzando gli ingressi. Gli utenti possono selezionare il luogo da visitare, il giorno e la fascia oraria e prenotare il proprio ingresso alla struttura. L’app “io Prenoto” in questa prima fase di rilascio è sperimentata da 9 musei della Regione e successivamente sarà rivolta anche alle altre istituzioni culturali facenti parte del Sistema museale regionale.

I musei coinvolti in questa prima fase di sperimentazione dell’app “io Prenoto” sono: i Musei Civici Imola con il Palazzo Tozzoni a Imola, la Rocca Sforzesca e il Museo di San Domenico, la Biblioteca Malatestiana a Cesena, i Musei Civici di Palazzo Farnese a Piacenza, il Museo del Castello a Formigine, i Musei Civici di Modena, il Parco archeologico e Museo all’aperto della Terramara di Montale e la Camera di San Paolo a Parma.

© riproduzione riservata