Ladri di biciclette inseguiti dai Carabinieri da Felino a Montechiarugolo: recuperata la refurtiva

Proseguono senza sosta i servizi di controllo del territorio da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Parma, in particolare per prevenire e reprimere i reati predatori e contrastare lo spaccio di droga. Obiettivo, non solo garantire sicurezza, ma incrementarne la percezione da parte della popolazione. I Carabinieri della Stazione di Sala Baganza impegnati, in questi giorni, con mirati servizi predisposti per prevenire e reprimere i furti, sono intervenuti a Felino presso l’abitazione di un residente che aveva allertato il 112 per dei rumori sospetti provenienti dal cortile.

I militari, arrivati tempestivamente sul posto, si avvedevano che un furgone bianco a fari spenti, allo loro vista, si allontanava a tutta velocità da una strada laterale. E’ iniziato  un lungo inseguimento ed il veicolo sospetto attuava diverse manovre per speronare il mezzo militare e le autovetture che incontrava per assicurarsi la fuga. I fuggitivi, giunti a Montechiarugolo, sono stati costretti ad abbandonarlo, dileguandosi a piedi, dopo avere svoltato in una strada senza uscita. All’interno del furgone, rubato in provincia di Padova la scorsa settimana, sono state rinvenute tre biciclette, una da corsa e due mtb elettriche, del valore di circa 2500 euro l’una. Una è stata restituita al proprietario mentre le altre sono presso gli uffici della Stazione Carabinieri di Sala Baganza. Chi avesse subito il furto della bici può richiedere informazioni ai Carabinieri.