Il premio letterario per storie brevi avrà come tema l’Europa; il racconto vincitore verrà pubblicato online sul Corriere della Sera

La sesta edizione del Premio La Quara è in partenza: è stato presentato nei giorni scorsi in Provincia il bando per partecipare e la giuria che decreterà il vincitore; il premio sarà donato al miglior racconto breve sul tema “Europa“, e sarà pubblicato appena dopo la proclamazione sulla pagina culturale del sito del Corriere della Sera. Il concorso è stato organizzato dalla Biblioteca Manara e dal Comune di Borgotaro, con il sostegno della Valtarese Foundation di New York, di Intesa Sanpaolo, Fondazione Monteparma e Associazione Emmanueli, con il patrocinio della Regione Emilia Romagna, della Provincia di Parma e dei Comuni Taro Ceno.

La partecipazione è aperta a tutti, senza limiti di età, e la giuria è composta da scrittori e giornalisti importanti a livello nazionale, come Antonio D’Orrico, giornalista e critico letterario e saggista, la scrittrice Paola Brianti, giornalista e reporter autrice del romanzo “Parmigianino, il mistero di un genio” (che sarà presentato il 23 agosto a Borgotaro), e Antonio Ferrari, editorialista del Corriere della Sera, che dopo il successo “Il segreto” ha pubblicato “Amen” per l’editrice Chiarelettere. I dieci racconti che passeranno la prima selezione saranno pubblicati in un’antologia, che uscirà nel mese di luglio a cura di Infinito Edizioni, casa editrice modenese; la giuria poi selezionerà i 5 finalisti che verranno premiati sabato 24 agosto 2019, in piazza La Quara a Borgotaro, e il racconto giudicato migliore uscirà sulle pagine online del Corriere della Sera.

Verrà poi assegnato un premio speciale, il premio Berti Ugo e Solaini Valentina, organizzato dai loro figli in loro memoria e mirato a premiare il racconto che più ha valorizzato i temi dell’amore familiare, dell’attaccamento alla terra e del rispetto delle tradizioni, nel senso di appartenenza a una comunità: il premio consiste in un mosaico a firma dell’artista Anna Fietta, che già decora la città di Ravenna con le sue opere. La cerimonia di quest’estate sarà presentata dalla giornalista di TV Parma Francesca Strozzi e i 5 racconti finalisti saranno interpretati come da tradizione dalle attrici dell’associazione Zona Franca di Franca Tragni.

Alla presentazione del bando sono intervenuti Ugo Vietti, Presidente dell’instituto Manara, Roberto Delsignore di Fondazione Monteparma, sponsor dell’evento, e Antonio Ferrari, presidente anche della giuria del Premio, che ha commentato il tema “Europa” scelto per quest’anno: “Mai come adesso il sogno di conoscere, di aprirsi, di abbattere i muri si confonde con la realtà. Le distanze vengono inghiottite dalla generazione – Erasmus e dai voli low cost. Europa e’ una ragazzina che vuol crescere con noi“. Diego Rossi invece, presidente della Provincia e sindaco di Borgotaro, ha ringraziato gli organizzatori e gli sponsor, sottolineando l’importanza del premio letterario “La Quara“: “Il Premio si sta confermando sempre di più come un appuntamento qualificato nel panorama nazionale dei concorsi letterari“.

© riproduzione riservata