Sul Consiglio Comunale “Con Luca per Busseto” denuncia il mancato coinvolgimento di minoranza e cittadini

Nei giorni scorsi si è svolto il Consiglio Comunale a Busseto e Luca Concari, consigliere di minoranza, traccia un bilancio che evidenzia criticità e positività della seduta ed invita i bussetani ad un progetto di cittadinanza attiva. “Soddisfazione – scrive il capogruppo di “Con Luca per Busseto” per l’approvazione all’unanimità della nostra mozione sull’attendamento dei circhi che prevedono spettacoli con presenza di animali che impegna Sindaco e giunta all’adozione di un regolamento specifico e stringente sulla materia“. Per Concari si tratta di un chiaro segnale che “quando c’è la volontà ci può essere collaborazione fra maggioranza e minoranza, come avvenuto anche per il Bonus Sport e il regolamento sul benessere animale”.

Una volontà che, invece, è venuta meno per il tema del bilancio di previsionein cui la partecipazione è fondamentale“. “Purtroppo non c’è stato alcun coinvolgimento né della minoranza consiliare, né dei cittadini. – afferma il Consigliere – Riteniamo che un flusso così corposo e irripetibile di risorse, come quello derivato dalla vendita della rete del gas, meriti senz’altro un maggiore confronto con la cittadinanza rispetto alla sua destinazione“. Concari sostiene poi che l’informazione sia fondamentale perché nel bilancio sono previsti alcuni interventi condivisibili, e altri più discutibili: “Il confronto con i cittadini non solo è doveroso, ma è anche necessario per evitare interventi calati dall’alto e poi contestati, come recentemente avvenuto ad esempio in materia di viabilità“.

Inoltre secondo il consigliere di “Con Luca per Busseto” è preoccupante che nel piano non si trovino risorse per giovani, turismo e commercio: “Questo squilibrio fra settori che potremmo definire ricchi e poveri evidenzia anche le crepe sempre più visibili in seno alla maggioranza, crepe che hanno portato un assessore a criticare apertamente l’assenza di fondi per i settori menzionati. Questa volta non tiene il “non ci sono soldi”: i soldi ci sono, manca la volontà di investirli in certi settori. Manca anche in quei settori una progettualità adeguata e una visione di ampio respiro“.

La proposta di “Con Luca per Busseto” è quella di un’assemblea pubblica, che sarà indetta a breve e che coinvolgerà la cittadinanza sulla proposta di una “mozione partecipata“. “Se la partecipazione ci viene negata, dobbiamo riprendercela!“, conclude il Consigliere di minoranza invitando i bussetani a confrontarsi con il gruppo e sintetizzare 2/3 proposte da sottoporre al Consiglio Comunale.

© riproduzione riservata