Il nuovo strumento in dotazione alla Polizia Locale andrà a completare l’attrezzatura già esistente: “A breve anche nuovi mezzi”

Da alcuni giorni la Polizia Locale di Busseto può contare su un nuovo sofisticato modello di etilometro in grado di determinare con precisione e rapidità la concentrazione di alcool presente nell’aria espirata e caratterizzato da un’elevata affidabilità. Il conducente viene sottoposto al test utilizzando boccagli monouso con valvola anti-riflusso, ed il campione di aria introdotto viene poi analizzato all’interno dello strumento tramite tecnologia ad infrarosso. Dalla proporzione tra l’alcol nel sangue e l’alcol nell’aria espirata dai polmoni scaturisce il dato del tasso alcolemico. Tramite un collegamento alla stampante termica integrata si può trasferire su carta l’esito dell’esame: l’apparecchio, infatti, produce uno scontrino con i dati relativi al giorno, all’ora dell’analisi effettuata e al valore di alcol presente.

Soddisfatta l’assessore alla Sicurezza e Polizia Locale Elisa Guareschi:Da subito abbiamo  cercato di concretizzare quello che era il nostro desiderio: rinnovare il servizio di Polizia Locale, investendo su attrezzature e dispositiviall’avanguardia, al passo con i tempi. Ripensare al servizio era doveroso per due ordini di motivi: la Polizia Locale, in qualità di Polizia più vicina ai cittadini non può permettersi di rimanere indietro rischiando di non fornire risposte consone alle situazioni di criticità quotidiane; occorre poi fornire agli operatori nuovi stimoli professionali, esaltando le loro qualità. La Polizia Locale oggi, si dovrebbe occupare soprattutto di sicurezza. Dotarsi di un dispositivo come questo, consente di implementare i controlli stradali dedicati al contrasto della guida sotto effetto di alcol; le statistiche ci dicono che sono ancora numerosi gli incidenti causati da conducenti in stato di ebbrezza”. Negli ultimi mesi è stato introdotto l’utilizzo delle body cam, l’implementazione della videosorveglianza, l’attivazione della pagina Facebook per comunicare direttamente con i cittadini e a breve, il personale sarà dotato di nuovi mezzi. “Interventi che hanno permesso al servizio di cambiare marcia, grazie non solo alla tecnologia, ma al grande impegno e disponibilità del personale coordinato con ottimi risultati dal Comandante Deleo”, conclude l’Assessore. 

Anche l’assessore al Bilancio Stefano Capelli ha accolto con soddisfazione l’arrivo del nuovo strumento di misurazione dell’etanolo nel sangue. “Uno strumento che accresce le dotazioni di sicurezza messe a bilancio quest’anno; dalle body cam alle videocamere, dalle fototrappole agli automezzi. Si tratta di ingenti investimenti che hanno lo scopo di migliorare l’attività di controllo della nostra Polizia Locale e accrescere il senso di sicurezza dei nostri cittadini”. Parole di elogio verso l’Amministrazione comunale sono state espresse dal Comandante Massimiliano Deleo: “L’attenzione dell’Amministrazione Comunale e del Comando di Polizia Locale di Busseto è sempre rivolta alla ricerca di soluzioni e strumenti che mettano in condizione gli operatori di Polizia Locale. di poter lavorare al massimo dell’efficienza e dell’efficacia, si è quindi cercato di fornire dotazioni tecnologiche all’avanguardia, in ogni campo e, soprattutto, in tema di servizi esterni di vigilanza e controllo del territorio. Il nuovo strumento, particolarmente tecnologico, sarà utilizzato quotidianamente durante i controlli stradali”. 

© riproduzione riservata