Busseto quarto in Provincia per la raccolta differenziata; Capelli e Leoni: “Bussetani precisi; foto trappole contro l’abbandono dei rifiuti”

BUSSETO | Nella classifica regionale della raccolta differenziata il Comune di Busseto si classifica quarto, con l’88,1%, dietro a Montechiarugolo, Mezzani, San Secondo Parmense. A livello regionale, nell’ultimo anno, la raccolta differenziata ha toccato quota 64,3% facendo registrare un ulteriore incremento rispetto all’anno precedente quando era a 61,8%.

L’Amministrazione ha, recentemente, reso noto il piano finanziario per il servizio di gestione dei rifiuti urbani che, nel 2018, ha un costo inferiore di 7.000,00€ dovuto ad un miglior smaltimento dei rifiuti. Il merito è anche dei cittadini bussetani, che svolgono in modo corretto la raccolta differenziata: nei mesi scorsi il Comune ha anche ricevuto il premio come Comune Virtuoso in Emilia Romagna, classificandosi 15esimo su 333 Comuni nella classifica di “Sotto il muro dei 100kg”. Dal 2016, inoltre, i dati sulla raccolta differenziata superano l’obiettivo di legge del 65% con una prospettiva di continua crescita.

I bussetani – sottolinea l’assessore al Bilancio e Tributi Stefano Capellisono precisi e bravi nella raccolta differenziata. Un impegno che ci ha permesso di classificarci al quarto posto in Provincia, davanti anche a Parma. Come Amministrazione è doveroso ringraziare i cittadini per il loro impegno quotidiano e invitarli a proseguire in questa direzione per arrivare ad ottenere risultati sempre più concreti e in linea con gli obiettivi della Legge Regionale”.

Tutto questo – ha aggiunto il vice sindaco Gianarturo Leoniporterà, nei prossimi piani finanziari, la possibilità di spalmare i costi su più nuclei. Per quanto riguarda l’abbandono dei rifiuti si ritiene opportuno combattere questo malcostume con un controllo puntuale del territorio, accurate ispezioni all’interno dei sacchi abbandonati e installazioni di foto trappole alla ricerca dei trasgressori”.

© riproduzione riservata