Due giorni di sport in Alta Val Taro con i Campionati Italiani di ciclismo: sarà l’ultima gara di Rebellin

Presentato ieri, nella stupenda cornice del Teatro Regio di Parma, il percorso dei prossimi Campionati Italiani di Ciclismo che si svolgeranno il 28 e il 30 giugno in Alta Val Taro. Cinque i Comuni coinvolti – Albareto, Bedonia, Borgo Val di Taro, Compiano e Tornolo – che saranno protagonisti ancora una volta della gara ciclistica. Si parte venerdì 28 giugno con la cronometro di 34,2 chilometri con partenza ed arrivo da Bedonia e transito negli altri quattro Comuni coinvolti.

Domenica 30 giugno, invece, sarà il momento della più attesa gara su strada che prenderà il via da Borgo Val di Taro e – con un percorso di 49,6 chilometri, transiterà per Sugremaro di Compiano, Bedonia, Tornolo e Albareto, dove i ciclisti in lotta per la maglia tricolore affronteranno le salite di Ravezza e di Folta. Nella fase finale il circuito prevede dieci tornate della salita di Strela, famosa per la sfida che – anni fa – vide protagonisti Francesco Moser e Giuseppe Saronni. Già confermata la presenza di Gianni Moscon, Filippo Ganna, Dario Cataldo e Fabio Felline nel circuito a cronometro; mentre nella gara su strada Davide Rebellin darà l’addio al ciclismo, disputando la sua ultima corsa dopo quasi 25 anni di professionismo.

© riproduzione riservata