Partiranno a breve i lavori di ristrutturazione e riqualifica della Chiesa di Medesano, chiusa al pubblico dallo scorso 5 dicembre 2019, quando si ritenne pericolante il tetto della struttura ecclesiastica. “A dicembre abbiamo ricevuto la conferma ufficiale del contributo straordinario pari a 120mila euro finanziato dalla Fondazione Cariparma – spiega Michele Giovanelli, primo cittadino medesanese – Questo aiuto si va ad aggiungere all’impegno della CEI che finanzierà il 75% dei lavori“. Non solo il tetto verrà ristrutturato bensì nel progetto si legge come verranno eseguiti lavori intensivi anche alla torre del campanile ed al tetto dell’asilo parrocchiale: “Noi come amministrazione comunale abbiamo aiutato il parroco Don Francesco nel trovare i fondi necessari per dare il via ai lavori ed inoltre finanzieremo in parte la riqualifica del tetto dell’asilo parrocchiale” così il sindaco Giovanelli che continua sottolineando il ruolo centrale della parrocchia come istituzione cardine nella vita sociale della comunità:” Il Comune deve intervenire sempre a favore delle attività parrocchiali in quanto quest’ultime interessano la vita del paese“.

© riproduzione riservata