Il primo cittadino di Corniglio, Giuseppe Delsante, interviene sull’aggressione del 62enne avvenuta in Strada Val Parma domenica 5 settembre scorso, da parte di un turista di origini siciliane, residente a Monza, con precedenti. Il cittadino, che si trovava nella sua abitazione a Corniglio, sarebbe intervenuto per placare una furiosa lite tra l’aggressore e la sua fidanzata proprio davanti a casa.

Quanto accaduto la scorsa settimana, ovvero l’accoltellamento di un nostro cittadino che non si è girato dall’altra parte ma è intervenuto attivamente, è un episodio grave che non può essere tollerato. Prima di tutto voglio esprimere a nome mio e dell’intera comunità vicinanza al ferito e alla sua famiglia, auspicando che le sue condizioni di salute migliorino velocemente. Ci tengo a ribadire che Corniglio è un luogo sicuro, fatti come questo non ci appartengono. Nessun comportamento criminale deve essere tollerato. La sicurezza per le famiglie, le imprese e i turisti vengono prima di ogni cosa. Istituzioni, cittadini e forze dell’ordine vigileranno affinché questo episodio resti un fatto isolato“.

© riproduzione riservata