Nicola Bernardi, Martina Rivata, Pietro Cerati e Armando Zambelli i quattro candidati per il Comune di Sissa Trecasali

Tra i temi più sentiti dai cittadini c’è quello relativo alla sicurezza, che non è solo prevenzione di furti e lotta al degrado, ma anche sicurezza stradale ed ambientale. Quali sono le proposte che la vostra lista porterà avanti per migliorare la sicurezza a Sissa e a Trecasali? 

bernardi

In questi anni di amministrazione abbiamo già portato avanti diversi interventi che riguardano l’ambito sicurezza, tra cui la messa in sicurezza dei tratti stradali urbani con la creazione di marciapiedi e piste ciclabili. Nel nostro programma elettorale abbiamo previsto diverse azioni per migliorare la sicurezza stradale, ma non solo: tra queste l’installazione di nuove basi per gli Speed Check e il potenziamento del numero di agenti di Polizia Locale. Sarà inoltre fondamentale potenziare il sistema di videosorveglianza, con l’implementazione delle telecamere e dal punto di vista della sicurezza ambientale attuare una costante manutenzione degli argini fluviali e la risagomatura dei fossi di scolo.

rivara

La nostra idea di miglioramento della sicurezza consiste nell’implementazione di presenza e numero dei nostri agenti di PoliziaLocale, avendo, inoltre, la possibilità di gestione su essi, non essendo, ora, più sotto le Terre Verdiane. Sicurezza è anche riferito alla Caserma dei Carabinieri, punto di riferimento del nostro territorio, che oggi, nelle condizioni in cui si trova, non agevola la continua richiesta di sicurezza e neanche la presenza di nuovo personale. Anche le associazioni di Protezione Civile possono dare il loro contributo su questo fronte, ad esempio come sentinelle sempre presenti sul territorio e strumento da rafforzare, soprattutto dal punto di vista delle attrezzature e degli strumenti di pronto intervento.

Si ritiene che la sicurezza della comunità debba essere basata sulla prevenzione delle situazioni che possono creare pericolo. Tale pericolo oggi è rappresentato prevalentemente dalla criminalità in “doppiopetto” da chi utilizzando organizzazioni economiche e/o aziende ricicla denaro sporco, corrompono, evadono il fisco, non rispettano le norme di sicurezza sul lavoro, creano gruppi malavitosi per tenere sotto controllo il territorio. Per questo non si può credere che semplici cittadini possano farvi fronte, chi lo sostiene fa demagogia per propaganda. Lo Stato deve combatterla potenziando le istituzioni di Pubblica Sicurezza come avviene in uno Stato “democratico” . L’Amministrazione Comunale da parte sua deve gestire e se possibile potenziare la Polizia Locale individuandone la priorità di azione nella sorveglianza del territorio.

Il candidato della lista “European Communist Party” Armando Zambelli è stato più volte contattato telefonicamente dalla nostra redazione, senza risultato.

In vista di Parma 2020, una tematica importante è quella relativa al turismo: quali sono le azioni da intraprendere per aumentare l’afflusso turistico nel territorio comunale, valorizzando le eccellenze gastronomiche, culturali ed ambientali? 

bernardi

Entro la fine dell’anno è prevista la conclusione dei lavori di consolidamento della Rocca dei Terzi, che permetteranno di rendere agibili alcuni spazi come il cortile interno, completamente riqualificato. Un altro progetto che riguarda il turismo è quello della promozione dell’asse fluviale Po e Taro, che prevede la collaborazione con l’Associazione Nautica di Torricella. Inoltre intendiamo proseguire la ristrutturazione dell’area Storione a Coltaro e collaborare con i Parchi del Ducato per la promozione dell’area naturalistica “Fontanili di Viarolo“. Il turismo dovrà poi essere incrementato anche con la creazione di nuove piste ciclabili immerse nella natura e con la valorizzazione dei personaggi del territorio – Zoni e Scaramuzza – e con la promozione dei eventi come il Festival dei Burattini. Dal punto di vista enogastromico servirà portare avanti diverse azioni ed accordi per valorizzare, anche con la collaborazione del mondo associazionistico, la Spalla Cruda di Palasone.

rivara

Parma 2020 può essere un’importante occasione per promuovere il territorio. La nostra idea è quella di promuovere nuove iniziative rispetto ai percorsi già intrapresi. Non potrà sicuramente mancare la promozione del turismo fluviale o la visita delle eccellenze culturali come musei e raccolte locali. Sicuramente il parco boschi Maria Luigia necessita di interventi essendo ormai da troppi anni in degrado. Questo potrebbe essere un incentivo anche al turismo in campagna, per dar luce anche ai nostri luoghi. Per quanto riguarda il settore agroalimentare pensiamo che questa nostra eccellenza vada promossa ogni giorno ed in tutte le sedi possibili, dando anche la possibilità ai giovani di investire in questo settore per il loro futuro; ad esempio pensavano alla promozione dell’agricoltura biologica. Parlando propriamente di Parma 2020, abbiamo diverse idee in merito che, se dovessimo essere eletti, verranno esposte pubblicamente.

Sarà importante promuovere eventi culturali e artistici, anche oltre l’orizzonte locale, in occasione degli appuntamenti locali (sagre, festività, mercati…) ma anche in periodi non ancora utilizzati e circa tematiche non ancora affrontate. Intendiamo anche creare di un archivio comunale permanentemente aperto al pubblico che raccolga e metta a disposizione per la consultazione documentazione di storia civica locale dei due paesi dalla loro nascita e di storia della Resistenza e della lotta contro lo sfruttamento da parte del fascismo latifondista agrario nei confronti dei braccianti e dei contadini di tutto il territorio di Sissa Trecasali. La nostra lista appoggia in pieno il movimento di Greta Thunberg perchè non si può far finta di non sapere o di non vedere quello che succede intorno a noi: i dati del C N R ci dicono che la Pianura Padana è il luogo più inquinato d’Europa. Proponiamo a tal proposito, oltre al monitoraggio continuo dell’acqua del terreno e dell’aria: la piantumazione di tutte aree golenali; l’installazione di soluzioni ecologiche per gli stabili e le proprietà comunali, per l’edificio scolastico allo scopo di ridurre l’impiego di risorse energetiche e realizzare risparmi nei costi nel breve/medio periodo; miglioramento del servizio a porta a porta per la raccolta differenziata dei rifiuti.

Il candidato della lista “European Communist Party” Armando Zambelli è stato più volte contattato telefonicamente dalla nostra redazione, senza risultato.

Dal punto di vista economico, quali misure saranno adottate per aiutare il commercio – che sta attraversando ovunque un momento di crisi – e valorizzare i centri storici di Sissa e di Trecasali? 

bernardi

Continueremo la strada intrapresa con azioni mirate per la riqualificazione urbana e la realizzazione di manifestazioni ed eventi per portare sempre più persone a vivere i nostri centri storici. Inoltre prevediamo la definizione di nuovi incentivi rivolti a chi vuole aprire un’attività commerciale.

rivara

La nostra idea è quella di identificare incentivi significativi per il recupero delle piccole botteghe di paese che ormai stanno sparendo, ma che rappresentano un punto di riferimento per tutti. Vogliamo dare impulso alla riscoperta del piccolo commercio, senza farci spaventare dai grandi colossi commerciali ormai ben piazzati in tutta la provincia. Per questo un’idea di promozione sarebbe quella della partecipazione attiva dei commercianti locali agli eventi di paese che già esistono e che esisteranno, facendo in modo che questi possano essere una sorta di “vetrina a cielo aperto” per le loro attività. Due parole: collaborazione e unione. Inoltre pensavamo anche alla possibilità di incentivare l’insediamento di nuove attività artigianali e tradizionali con sgravio delle tasse comunali per 2 anni. In sintesi: vogliamo attuare un piano speciale per far rivivere i centri storici!

In primo piano la tutela e promozione sul territorio delle attività artigianali, commerciali, produttive con particolare attenzione ai settori “tipici”. Intendiamo poi monitorare il mondo del lavoro con una finalità mirata all’accertamento del lavoro e alla certezza del rispetto dei diritti e l’assenza di discriminazioni. Favoriremo lo sviluppo di servizi in loco e raggiungibili con adeguati trasporti pubblici che consentano il loro godimento alle fasce della popolazione, non munite di mezzi privati di trasporto e con difficolta motorie: tra queste anche l’apertura di un ufficio comunale a Sissa.

Il candidato della lista “European Communist Party” Armando Zambelli è stato più volte contattato telefonicamente dalla nostra redazione, senza risultato.

In merito alla pianificazione territoriale ed urbana, quali pensate siano – ad oggi – le criticità del territorio e quali le azioni da intraprendere per migliorare le infrastrutture e le aree pubbliche? 

bernardi

Nel campo dell’edilizia scolastica abbiamo già definito, sul finale del nostro mandato amministrativo, gli ultimi interventi da fare. Sarà necessario avviare nuovi interventi sulle strutture sportive, con la creazione di una nuova palestra a Sissa. Sempre a Sissa porteremo avanti il progetto di riqualificazione di Piazza Roma, dove sarà importante realizzare anche un nuovo edificio dove collocare la sede delle associazioni, la biblioteca e altri spazi destinati ai cittadini. Su tutto il territorio comunale, poi, verranno potenziate le azioni manutentive delle aree verdi ed urbane, anche con un’ampia azione di asfaltatura delle strade comunali.

rivara

Numerose sono le criticità di questo territorio, soprattutto in termini di viabilità e trasporti. Innanzitutto andrebbe completato il recupero ed il consolidamento del ponte di Gramignazzo, dove ancora si transita in senso unico alternato, tramite un semaforo postato in ambo gli accessi. Vanno inoltre riviste le progettazioni in corso riguardanti le opere compensative, evitando opere inutili e cercando di puntare alla risoluzione dei più seri problemi viabilistici di tutta la zona: troppe sono le strade in cattiva condizione e, ad oggi, sono state usate poche risorse in merito. Anche il servizio di trasporto pubblico necessita di un forte cambiamento. Servirebbe una retelocale utile a collegarsi ai servizi già presenti sulla direttrice San Secondo – Parma (Linea 23). Per quanto riguarda le opere pubbliche: la Rocca dei Terzi dovrà proseguire con la sua ristrutturazione, in modo da garantirle, oltre alla sua funzione di rappresentanza, anche una propria vita quotidiana (non essere solo contenitore per eventi sporadici a fini turistico-museali). Altro punto importante: le scuole primarie di Sissa e Trecasali. Vorremmo recuperarle al meglio, facendo in modo che diventino il fulcro della comunità per dare servizi alla collettività. Infine vorremmo confrontarci con la comunità di Ronco Campo Canneto riguardo la chiusura della loro scuola elementare, verificando se sia stato fatto veramente il possibile per evitare ciò.

Sarà prestata grande attenzione per cogliere ogni possibilità di istituire linee di trasporto pubblico da e verso i poli di servizi amministrativi e sanitari ai quali è provincialmente assegnato il nostro comune. Come già fatto in altri comuni limitrofi, istituire una corsa tra Sissa Trecasali e Parma, ogni ora dalle 7 alle 18. Come amministrazione ci impegneremo ad intervenire con agevolazioni economiche, al fine di scoraggiare l’uso dei mezzi privati.Non ultimo, faremo di tutto per mantenere vivo e non rimanga l’ennesimo monumento la messa in sicurezza dei ponti di collegamento per evitare disagi e problemi economici alla comunità, Sistemare definitivamente il ponte di Gramignazzo alle esigenze della viabilità di oggi, con più sicurezza per i mezzi e le persone. Per quello che riguarda la Ti.Bre riteniamo essenziale un alto grado di vigilanza ambientale e giuridica anche riguardo alle opere compensative derivanti dalla realizzazione delle bretella autostradale.

Il candidato della lista “European Communist Party” Armando Zambelli è stato più volte contattato telefonicamente dalla nostra redazione, senza risultato.

Per quello che riguarda i servizi di welfare – famiglie, giovani, anziani, sport, associazionismo – quali saranno le proposte della vostra lista? 

bernardi

Il primo punto sarà sicuramente il mantenimento dell’elevata e qualificata proposta dei servizi già erogati dal Comune. Continueremo poi nella collaborazione con tutte le associazioni attive sul territorio ed estenderemo le convenzioni con le società sportive. Nel mondo scolastico proporremo un potenziamento delle attività extrascolastiche.

rivara

Per le famiglie che non hanno appoggi per i propri figli, vorremmo organizzare una sezione di asilo nido con orario flessibile. Vorremmo promuovere iniziative rispetto ai percorsi già intrapresi con officina ed oratori per stimolare gli interessi che prediligono i giovani dando loro la possibilità di esprimersi e dare occasione di crescita personale. Per quanto riguarda le associazioni sportive va garantito loro il giusto sostegno con particolare riguardo a quelle che sono attive sui giovani. La centralità di Sissa Trecasali nel territorio deve essere rimarcata verificando le condizioni per la costruzione di una piscina coperta, servizio fondamentale sia per i giovani che per gli anziani. Infine vorremmo riorganizzare gli spazi nei parchi giochi dei bambini. Il rapporto di collaborazione con le associazioni va portato avanti, dando loro piena operatività. Pari dignità va garantita a tutte le associazioni, senza classismi, in modo che sia data voce a tutte le forme di volontariato indistintamente. Vogliamo poi sostenere le organizzazioni di fiere e manifestazioni di interesse locale tramite la cancellazione degli oneri di plateatico.

Attiveremo la costruzione di un Fondo Sociale Comunale allo scopo di fronteggiare disagi economici prevedendo aiuti alle famiglie, ai lavoratori espulsi dal mondo del lavoro, alle imprese locali che si impegnino a non ridurre il personale. Intendiamo attivarci per estendere l’area d’intervento a tutti quelli che siano bisognosi di assistenza domiciliare integrata e di alloggi ad affitto convenzionato con intervento integrativo e a garanzia da parte del Comune. Non mancherà il sostegno e l’incentivazione dell’attività di tutte le associazioni che perseguono finalità di solidarietà, di cooperazione fra uguali di educazione e della gioventù all’attività culturale e sportiva. Tra le nostre proposte anche la creazione di spazi, anche autogestiti, per i giovani che vogliono esprimere arte, cultura, creatività senza dovere spostarsi a distanze sensibili: a tal proposito si potrebbe recuperare la scuola di san Quirico. Intendiamo coinvolgere la popolazione anziana che non possa e non voglia allontanarsi dal paese per far funzionare sedi culturali, per promuovere idee di realizzazioni di strutture per motivi ricreativi e attivi e realizzare nuove aree per il gioco dei bimbi, mettere in sicurezza gli attuali, creare apposite “aree per cani”, attrezzate con acqua, verde, panchine, cestini raccolta rifiuti, sacchetti puliti e recinzione, per vivere in armonia con il proprio amico e in sicurezza. Ci si attiverà per attrezzare gli uffici comunali quale sportello unico per problematiche e consulenze urbanistiche, fiscali e sanitarie.

Il candidato della lista “European Communist Party” Armando Zambelli è stato più volte contattato telefonicamente dalla nostra redazione, senza risultato.

Lanciamo un messaggio ai cittadini: per quale motivo dovrebbero scegliervi a guida del Comune? 

bernardi

I nostri cittadini ci dovrebbero scegliere nuovamente perché oltre all’esperienza e alla capacità dimostrata in questi anni mettiamo in campo nuove idee e dinamicità per far crescere Sissa Trecasali. E poi ci dovrebbero scegliere perché assieme a me si presentano dodici persone valide che rappresentano tutto il territorio e che hanno già dimostrato il loro impegno e amore per questa parte della Bassa!

rivara

Se i cittadini hanno voglia di cambiamento: devono sceglierci!
Il nostro gruppo è un mix perfetto, tra esperienza e saggezza dei “grandi” e coraggio e voglia di imparare e mettersi in gioco di noi “piccoli”, me compresa. Stiamo lavorando per migliorarci e per migliorare, se ne avremo modo, il nostro paese. Siamo un gruppo unito, ognuno di noi ha in mente un progetto per l’arricchimento del nostro comune, speriamo di avere la possibilità di riuscire a realizzare tutto quello che abbiamo in mente.

Salvo preamboli o divagazioni, la persona è l’oggetto del nostro programma. La nostra lista si dà questo come obiettivo primario, partendo cioè dal dialogo con i singoli  cittadini per arrivare a studiare, analizzare e risolvere i problemi del territorio, ben sapendo che i problemi del territorio sono i problemi del cittadini stessi. Il nostro motto è: Honeste vivere, neminem laedere, suum cuique tribuere (Vivere onestamente, non recar danno ad altri, attribuire a ciascuno il suo)”.

Il candidato della lista “European Communist Party” Armando Zambelli è stato più volte contattato telefonicamente dalla nostra redazione, senza risultato.

Le liste

  • Lorenzo Bizzi
  • Clelia Chiariello
  • Mauro Foglia
  • Nicola Gaita
  • Patrizia Gaibazzi
  • Paolo Lommi
  • Nicole Mariglioni
  • Roberto Mazera
  • Tonini Sara
  • Tiziana Tridente
  • Danilo Zambelli
  • Igino Zanichelli
  • Gianfranco Marchesi
  • Ilaria Avanzini
  • Barbara Bertoli
  • Simone Cesari
  • Sara Festa
  • Francesca Gatti
  • Ambra Manunta
  • Martina Ragazzi
  • Andrea Ragazzini
  • Aldo Ravasio
  • Francesco Sassi
  • Annalisa Volpe
  • Gugliemo Dall’Asta
    Alice Montecchini
    Bruno Boni
    Mario Brandini
    Armando Cavalli
    Maria Teresa Cavatorta
    Franca Gonizzi
    Stefano Pini
    Pietro Paolo Piro

  • Michele Ziveri
  • Massimo Licalzi
  • Duglas Malavasi
  • Cristina Crisculi
  • Stafana Anna Mussumarra
  • Franca Longhi
  • Fatim Konte
  • Matar Diao
  • Enzo Ferrari