Chiusa la Caserma dei Carabinieri a Fornovo: un militare positivo al Coronavirus

Nel corso dei controlli del territorio durante il week-end i Carabinieri della Stazione di Pellegrino Parmense e del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Salsomaggiore Terme, hanno elevato tre sanzioni amministrative a persone che non rispettavano il distanziamento o non indossavano correttamente i dispositivi di sicurezza. Nel pomeriggio di sabato i Carabinieri della Stazione di Sala Baganza sono intervenuti nei pressi del piazzale antistante il campo da calcio dove è stata segnalata la presenza di una decina di ragazzi assembrati che si intrattenevano senza indossare le mascherine e non rispettando le distanze. I militari, giunti sul posto, hanno identificato i giovani, alcuni minorenni, tre dei quali oltre tutto residenti in altri comuni della Provincia. A tutti è stata elevata la sanzione amministrativa e per i minori l’affidamento ai genitori.

Multe anche a Busseto: i Carabinieri hanno ispezionato un bar, dove vi erano, all’interno, 2 avventori che consumavano. La 43enne, legale rappresentante è stata sanzionata con la chiusura dell’esercizio per 2 giorni. I clienti sono stati sanzionati con un verbale di 400 euro. A Berceto ieri, i militari della stazione locale, nel corso del servizio perlustrativo, hanno fermato a bordo di una motocicletta un 35enne di Sorbolo. Il centauro ha deciso, vista anche la bella giornata, di fare un giro uscendo dal proprio comune senza un valido motivo. Elevata una sanzione di 400.

© riproduzione riservata