La Val Taro la più colpita dalle piogge: si teme per la piena del fiume Taro; frane e smottamenti anche a Berceto

Ore di apprensione in Appennino per le forti piogge che stanno interessando sopratutto la Val Taro e la Val Ceno: alle 12.15 il Taro ha superato la soglia di allerta rossa a Predella e Ostia Parmense e si teme per la piena. Il ponte di Roccamurata è stato chiuso e i Vigili del Fuoco sono al lavoro alla Stazione di Borgotaro per rimuovere gli 80 cm di acqua che si sono accumulati nel sottopasso. Ad Albareto è stato chiuso il Ponte di San Quirico: “Si invita la popolazione – scrive il Comune in una nota – a rimanere in casa. Stiamo monitorando la situazione con la Protezione Civile“.

A Fornovo di Taro si sta procedendo all’evacuazione del parcheggio del Foro Boario: qui il Taro ha raggiunto la soglia 3. Livello del fiume in continuo aumento anche a Ponte Taro: “Chiedo alla popolazione – scrive il sindaco Tommaso Fiazza – di stare lontano dal fiume e ai residenti delle zone più vicine al Taro di allertarsi. Smottamenti anche a Berceto, dove il sindaco ha aperto il COC e a Compiano, dove si sta lavorando per liberare la strada da una frana nei pressi dell’ASP Rossi Sidoli.