Parma e l’Emilia Romagna in zona arancione da domenica. Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, firmerà in serata una nuova ordinanza che entrerà in vigore a partire da domenica 21 febbraio. Sugli stessi presupposti passeranno in zona arancione anche Campania e Molise. Lo aveva anticipato nei giorni scorsi il presidente della Regione Stefano Bonaccini, in seguito ad un peggioramento dei dati relativi all’RT. “Non è una situazione drammatica – aveva affermato il Governatore – ma i dati sono in peggioramento“.

È fondamentale che la popolazione eviti tutte le occasioni di contatto con persone al di fuori del proprio nucleo abitativo che non siano strettamente necessarie e di rimanere a casa il più possibile. Si ricorda che è obbligatorio adottare comportamenti individuali rigorosi e rispettare le misure igienico-sanitarie predisposte relative a distanziamento e uso corretto delle mascherine“, questo quanto evidenziava già la bozza del monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute.

Ritornano, dunque, le chiusure dei bar e ristoranti che effettueranno solo il servizio d’asporto e il divieto di spostamento tra i Comuni se non per motivi di necessità, salute o lavoro. Invariato l’orario del coprifuoco dalle 22.00 alle 5.00.

© riproduzione riservata