montechiarugolo castello
montechiarugolo castello

Il progetto “Le vedette dell’Enza” ha preso a cuore la promozione turistica del territorio andando a creare un percorso guidato volto alla scoperta ed alla riqualifica dei castelli di Montechiarugolo e di Montecchio Emilia. Le due località interprovinciali si affacciano l’una sull’altra, separate soltanto dallo scorrere del letto dell’Enza, che segna da secoli il confine tra il parmense ed il reggiano. L’assessore al Turismo del Comune di Montechiarugolo, Francesca Mantelli, si è dichiarata orgogliosa del fatto che il progetto abbia ottenuto un finanziamento pari a 4500 euro da parte dell’associazione Destinazione Turistica Emilia Romagna: “Il turismo naturalistico ed escursionistico è in forte sviluppo per quanto riguarda il nostro territorio ed è per questo che il progetto di riqualifica dell’itinerario tra i due castelli sarà estremamente utile e funzionale alla causa“.

Il vicesindaco di Montecchio Emilia, Roberta Dieci, ha espresso tutta la sua gioia nel vedere valorizzata un’area da troppo tempo in disuso: “La gente spesso non si accorge che dietro casa ci possono essere paesaggi bellissimi e sentieri coinvolgenti. Questo accadeva anche a noi ma ora l’area è stata rinnovata, si potrà percorrere a piedi, in mountain bike ma anche a cavallo. Ci sarà un ponte grazie al quale guadare il fiume e quindi permettere ai cittadini di trascorrere gite di giornata soprattutto in un periodo come quello attuale in cui sono impediti grandi spostamenti“.

© riproduzione riservata