Escursionista parmigiano trovato morto all'Alpe di Succiso

Avverrà in mattinata il recupero della salma dell’escursionista parmigiano – un 55enne – che era disperso da ieri sull’Appennino Reggiano, nella zona del Monte Casarola. A dare l’allarme la moglie, preoccupata per il mancato rientro a casa del marito: le ricerche, da parte delle squadre del Soccorso Alpino Monte Cusna con unità cinofile e Vigili del Fuoco, sono iniziate ieri sera intorno alle 21.00.

Le perlustrazioni si sono concentrate nella zona del Casarola, nel complesso dell’Alpe di Succiso. Agganciata la cella telefonica intorno al Passo della Pietra Tagliata gli uomini dei soccorsi si sono spostati e, intorno alle tre di notte, hanno trovato l’uomo nei pressi della ferrata, morto. La salma sarà recuperata in mattinata. Sono in corso accertamenti dei carabinieri sulle cause del decesso. Dell’accaduto è stato informato anche il pubblico ministero di turno.

© riproduzione riservata