Fase 2, dall’ISS ok ai viaggi tra regioni dal 3 giugno: “Nessuna criticità”

In Italia “nessuna situazione critica per quanto riguarda l’attuale monitoraggio del covid-19“. A pronunciarsi è stato l’Istituto superiore di Sanità in queste ultime ore, spiegandi che il monitoraggio degli indicatori per la fase 2 tra il 18 e il 24 maggio ha dato esisti positivi: gli indici Rt, infatti, sono al di sotto di 1 e il trend dei nuovi casi è in diminuzione in quasi tutte le regioni del nostro Paese.

Per la decisione finale sugli spostamenti tra regioni si attende ora il pronunciamento del governo, con il ministro della Salute Roberto Speranza e quello degli Affari regionali Francesco Boccia che incontreranno i presidenti delle regioni per capire come è possibile ripartire dal 3 giugno. Atteso poi l’incontro di Giuseppe Conte con i capi delegazione e alcuni ministri per fare il punto sulla possibilità di riapertura dall’inizio della prossima settimana.

© riproduzione riservata