Il difensore è al quarto centro stagionale: al Milan seconda rete su punizione dopo quella col Chievo sempre nella stessa porta

Hai un calcio piazzato disponibile, al limite dell’area. Mancano una manciata di minuti alla fine del match e devi recuperare un gol per trovare il pari. Dai il pallone a Bruno Alves e lui te lo sistemerà a terra, pronto per essere scaraventato in rete. Un quarto del lavoro lo fa anche la barriera, con il balletto di Gagliolo che cerca di distrarre Donnarumma. Il resto è pura bellezza di un gesto tecnico da gran giocatore. Alves calcia forte appena sopra la barriera che si apre proprio nel momento in cui passa il pallone. Donnarumma fa un passo quando la sfera si infila in porta. Ormai è tardi, il Tardini è già venuto giù.

Il quarto gol stagionale di Bruno Alves regala un punto fondamentale ai crociati in chiave salvezza. Una punizione fotocopia di quella calciata contro il Chievo, sempre nella stessa porta sotto la Curva Nord. Il portoghese è da sempre uno specialista di calci piazzati. Nella stessa posizione del campo già con la maglia dei Rangers trovò la via del gol. Ma se lo paragonate a CR7, il suo amico Alves vi risponderà con un NO secco: “Lui calcia meglio di me”.

© riproduzione riservata