Ieri i Carabinieri della Stazione di Fontanellato, impegnati nel controllo del territorio, sono stati allertati dalla Centrale Operativa in quanto un 36enne della Guinea minacciava il titolare della società dove era impiegato. Nel corso del pomeriggio l’uomo, dipendente di una ditta in amministrazione controllata, si è recato presso gli uffici per esigere, minacciando il titolare, il pagamento delle mensilità arretrate dello stipendio. Alla risposta negativa, danneggiava gli arredi e le attrezzature dell’ufficio utilizzando due manubri da palestra in acciaio.  I militari, velocemente giunti sul posto, sono riusciti a fermare e disarmare  l’esagitato arrestandolo per il reato di estorsione.

© riproduzione riservata